ASCODEPT 2.0, entrano nel vivo le attività

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’assessorato alle politiche sociali ha aderito e concesso il patrocinio ad “ASCODEPT 2.0” di cui è capofila l’Associazione di volontariato Delta.

Si tratta di un progetto che ha partecipato al bando finanziato dalla Regione Marche e dal Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale “AggregAzione”, giunto alla terza edizione, ed è risultato tra quelli che sono stati ammessi a contributo e finanziati.

L’iniziativa, riservata ai giovani di età compresa tra i 16 ed i 35 anni, fa seguito al progetto “ASCODEPT”, realizzato negli anni 2018 e 2019 e finanziato anch’esso dalla Regione Marche e dal Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile.

Il progetto, in questo 2021, assume una dimensione territoriale maggiore visto che le attività saranno realizzate nel territorio di ben 12 comuni ossia San Benedetto del Tronto, Ascoli Piceno, Folignano, Venarotta, Arquata del Tronto, Spinetoli, Monsampolo del Tronto, Offida, Monteprandone, Grottammare, Palmiano e Castorano.

Le attività sono realizzate da un partenariato composto da Associazione di volontariato Delta, Unione Sportiva Acli Marche, APS Centro Iniziative Giovani, APS 3SICC e Circolo Acli Oscar Romero APS ASD.

Per quanto riguarda San Benedetto del Tronto le attività previste sono un corso estivo di yoga, un laboratorio teatrale che sarà realizzato in modalità on line e curato dagli insegnanti Eugenia Brega e Paolo Clementi, un tour culturale denominato “Percorsi che raccontano storie” ed “Incontri con l’autore”, presentazione on line di libri.

La partecipazione alle varie attività è gratuita.

L’obiettivo principale del progetto è quello di promuovere nuove modalità e forme di aggregazione e di incontro dei giovani attraverso iniziative culturali e formative, attività di orientamento e placement nonché centri o spazi aggregativi.

Per informazioni si possono consultare le pagine facebook delle associazioni che realizzano il progetto ossia: Associazione di volontariato Delta, Unione Sportiva Acli Marche, APS Centro Iniziative Giovani, APS 3SICC e Circolo Acli Oscar Romero APS ASD oppure sui rispettivi siti internet.

“Abbiamo sostenuto con grande convinzione questo progetto – dice l’assessore alle politiche sociali del comune di San Benedetto del Tronto Emanuela Carboni – perché apporta un altro tassello al mosaico di iniziative che stiamo mettendo in campo per offrire un sostegno concreto ai ragazzi che stanno soffrendo moltissimo, da oltre un anno, gli effetti delle restrizioni imposte dalla pandemia.

Questo tempo difficile sta negando ai ragazzi la ragion stessa di essere giovani, ovvero la capacità di fare conoscenza del mondo attraverso il confronto e l’esperienza. Progetti come ASCODEPT 2.0 puntano proprio a colmare, per quanto possibile, questo vuoto e il Comune ha il dovere di incoraggiare queste iniziative”.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: