Appignano: incendiato il campo nomadi

Il campo nomadi che ospitava anche Marco Ahmetovic, il ventiduenne che, completamente ubriaco, ha travolto e ucciso con il suo furgone quattro ragazzi, è stato dato alle fiamme. Secondo i Carabinieri, intervenuti sul posto insieme ai Vigili del fuoco, l’incendio e’ presumibilmente di origine dolosa ed e’ stato appiccato poco dopo le ore 20.  Qualcuno ha approfittato del fatto che, mentre si svolgevano i funerali delle giovani vittime, la vigilanza dei carabinieri si era allentata. I militari presidiavano l’accampamento proprio per evitare ritorsioni. Secondo i vigili del fuoco di Ascoli Piceno, che sono intervenuti con quattro autobotti, l’incendio ha interessato quasi tutto l’accampamento, dove i Rom avevano abbandonato roulotte e suppellettili prima della precipitosa fuga la notte dell’incidente. C’erano anche casupole in legno che probabilmente hanno alimentato le fiamme. (Fonte: RaiNews24)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.