Ancora scosse di terremoto. La provincia di Ascoli chiede lo stato di calamità

Continuano le scosse di terremoto in tutto l’aquilano. L’ultima, verso le 19.50, di breve durata, è stata avvertita anche nel sud delle Marche. Ieri sera un’altra scossa di magnitudo 3.2 era stata avvertita dalla popolazione nella provincia dell’Aquila alle 21.36 con epicentro Capitignano, Montereale e Campotosto. La Provincia di Ascoli, dopo i danni segnalati al patrimonio edilizio, ha chiesto che il piceno sia inserito nell’elenco delle aree danneggiate dall’emergenza sismica e che ad esso possano dunque estendersi i possibili benefici di legge per la riparazione dei danni subiti. (ap)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.
Condividi:
www.pdf24.org    Invia articolo in PDF   

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/