Si schiudano le porte! Finalmente, dopo due anni di iniziative “ibride”, sabato 2 aprile alle 9:30 apre i battenti, al Fermo Forum, la trentesima edizione di Tipicità Festival. In presenza fisica, finalmente!

Quasi 140 gli espositori, pronti a stupire e deliziare i visitatori nei 10.000 mq. del padiglione, e più di 90 gli eventi in programma nei tre giorni della manifestazione.

Alle 12:30 è in programma la cerimonia ufficiale d’inaugurazione. Tra i presenti: Francesco Acquaroli, presidente della Regione Marche, Gino Sabatini, presidente della Camera di Commercio delle Marche, ANCI Marche, gli Atenei partner di Ancona, Camerino e Macerata, autorità civili e religiose del Fermano e, naturalmente, il padrone di casa, il Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro. Nell’occasione il primo cittadino accoglierà anche la Console generale d’Italia a Montreal, Silvia Costantini, e le delegazioni ospiti di Foligno, Legnano e San Miniato.
Ricchissimo il calendario degli eventi della giornata inaugurale, con prestigiosi chef all’opera nell’Accademia, a partire da Stefano Marconi con i “I primi d’Italia” di Foligno, gli agrichef di Campagna Amica, l’Accademia del Brodetto di Porto Recanati, Paolo Antinori per Ancona e Tipicità in Blu, la cucina dei fiori con la chef Serena d’Alesio, per l’Infiorata di Castelraimondo.
Nella lounge centrale si parte con il “caso UnicaMontagna” e il ciclo di incontri “Fare futuro con”, nel contesto del quale Marco Ardemagni intervista il Rettore di Macerata, Francesco Adornato, e successivamente Claudio Pettinari, Rettore di Camerino. In programma anche “One health”, approfondimento con FAO e Crea sul tema della salute per la persona, il territorio, la comunità.

In serata aperitivo territoriale in lingua inglese.

Ricchissimo anche il palinsesto dell’area “BioCreativi”, animata da Tinto di Rai Decanter, con l’Assam e i custodi della biodiversità, il cibo marchigiano per bambini “Ninì”, un viaggio nei laboratori del benessere di Unicam ed una pedalata golosa nelle Alte Marche con la Ciclovia del Gusto.
Al via anche il “Salone Autockthon”, con le cantine del Vigneto Marche e gli eventi “Ais è donna” ed “Olio EVO,” a cura di CNA Marche.

Coldiretti, Copagri e Confartigianato propongono, nelle rispettive aree, un intenso programma di degustazioni ed approfondimenti, mentre nelle sale convegni al primo piano sono in agenda: “Da innovazione del passato a traiettoria per il futuro” a cura di Coldiretti Marche e “Smart Village”, proposto da INRCA e UNIVPM.
Cresce, pizze e pani sfornati senza sosta da estrosi e rinomati professionisti dell’arte bianca animeranno “Fermenti & lievitati”, la nuova area a cura di Molino Agostini dedicata a tutto ciò che esce dal forno.
Poi si va in campagna!

Sabato e domenica si può mangiare alla Fattoria Montepacini, raggiungibile dal Fermo Forum anche a piedi, per assaggiare il menù d’autore, realizzato in collaborazione con lo chef Aurelio Damiani e con il servizio di “camerieri speciali”! (info e prenotazioni 333.4401518).
Tipicità Festival 2022 è organizzato dal Comune di Fermo in collaborazione con Regione Marche, Camera di Commercio delle Marche, ANCI Marche ed una poderosa squadra di enti locali ed imprese partner, con gli Atenei di Ancona, Camerino e Macerata nel ruolo di partner scientifici ed il Banco Marchigiano in qualità di project partner.

Info, programma eventi ed espositori nel sito ufficiale www.tipicita.it e nel portale www.tipicitaexperience.it. Tel.: 0734.277893; email: segreteria@tipicita.it.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info