L’Amministrazione offidana concede un locale a una cooperativa di disoccupati

OFFIDA – Il Comune di Offida ha concesso un locale dell’ex Istituzione Sieber, in comodato d’uso, alla nuova Cooperativa Diogene Multiservice, creata da un gruppo di disoccupati.

“Abbiamo voluto contribuire come potevamo – ha commentato il vice Sindaco, Isabella Bosano –  per aiutare la cooperativa formata da un gruppo di persone che non si sono arrese, si sono rimboccate le maniche e si sono inventate un nuovo lavoro”.

Dieci sono i soci della cooperativa, guidata dal presidente Stefano Abrugia, tutti professionisti e sempre  pronti all’aggiornamento. Forniranno una serie di servizi che andranno dalle pulizie, al giardinaggio e servizio potature, ai lavori di edilizia come la pittura, manutenzioni elettriche e riparazioni di ogni genere,  ai servizi di disinfestazione, al fattorinaggio, alla gestione di strutture di ricezione turistica e eventi e tanto altro.

“Il mercato del lavoro ormai ci ignorava del tutto – continua Abrugia –  ma a tutti noi non è mai piaciuto restare senza far niente. Non ci siamo arresi.  Per questo motivo ci siamo riuniti, mettendo insieme persone con caratteri e mansioni diverse. Dopo aver chiesto a tutti, abbiamo riscontrato fortunatamente l’attenzione dell’Amministrazione offidana, che ci ha concesso l’utilizzo di una sede, che è diventata la nostra sede legale.

Poi si sono mosse a nostro favore anche le diocesi di San Benedetto del Tronto e di Ascoli Piceno, la Confcooperative che ha creato il nostro statuto e un notaio che non ha voluto la parcella per il suo lavoro. Ora, tocca a noi, ci stiamo muovendo nel territorio per trovare lavori da fare”.

“Unendosi e lavorando si riesce a rafforzare quella dignità che dovrebbe caratterizzare la vita di ogni uomo – conclude la Bosano –  L’ immobilismo non porta a niente. Le Amministrazioni comunali, purtroppo, ben poco possono fare, noi a Offida, abbiamo messo in campo delle misure per aiutare chi apre nuove attività. Oltre alla sede in concessione per la Cooperativa,  abbiamo predisposto l’esenzione Tari per i primi tre anni per le nuove attività e l’esenzione estiva della Tosap per tutte le attività”.

(red)

 

 

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/