IL VINITALY 2008 SECONDO COCCI GRIFONI

 

La Tenuta Cocci Grifoni presenta all’edizione 2008 dell’esposizione vitivinicola italiana più celebre le nuove annate delle sue etichette. Allo stand, appassionati di vini e addetti del settore potranno trovare, come di consueto, l’eccellenza delle etichette picene piacevolmente interpretate dal dinamismo di questa azienda, che fin dalla sua nascita fonda amore per il territorio e constante ricerca tecnologica.

La Tenuta Cocci Grifoni, attualmente guidata dalla seconda generazione tutta al femminile nelle persone di Marilena e Paola Cocci Grifoni, si presenta all’edizione 2008 del Vinitaly per proporre al pubblico e agli addetti del settore le nuove annate delle sue etichette, insieme a Grì, la prima grappa monovitigno di Pecorino e Prosit, il Passerina passito. Formato magnum, invece, per i must della casa dedicati al brindisi in grande stile: Il Grifone e Gaudio Magno. Restano fermi i cardini dell’azienda, nata dalla passione per la viticoltura del fondatore Guido Cocci Grifoni e della moglie Diana Marchetti: una combinazione vincente di ricerca tecnologica e profondo attaccamento all’identità del territorio piceno. Un binomio che si è rivelato via via una scelta di successo, permettendo alla cantina di mantenersi al passo con i tempi e talvolta di precorrerli, offrendo al tempo stesso prodotti dall’ottimo standard qualitativo e capaci di incontrare i gusti di un pubblico sempre più ampio di estimatori.

La presenza al Vinitaly sancisce ancora una volta l’impegno di questa azienda vitivinicola a favore della riscoperta e della valorizzazione dei vitigni autoctoni del Piceno, in particolar modo Pecorino e Passerina, che rischiavano di andare perduti. La scelta imprenditoriale degli inizi ha portato l’azienda a lavorare –secondo un processo di filiera- solo uve di produzione propria, alla ricerca di un prodotto che sapesse conciliare qualità, desiderio di innovazione e valorizzazione delle risorse territoriali. Secondo Cocci Grifoni, infatti, il miglior vino nasce dalla vocazione naturale della sua terra e questa casa vinicola ha sempre cercato di valorizzarne le peculiarità diventando così l’incarnazione delle caratteristiche salienti del suo territorio. Per il futuro l’azienda si propone di mantenere vivo, nel suo modus operandi, il binomio di “amore e tecnologia”, l’unico in grado di poter raccogliere e affrontare con successo le sfide aperte per far sì che i segreti di una terra piena di sapori e tesori come il Piceno, siano sempre di più “sulla bocca” di tutti. Un impegno che sta dando i suoi frutti, tanto in Italia, quanto all’estero, anche grazie alla partnership realizzata con il brand calzaturiero La Pantofola d’Oro: il progetto punta ad associare i due brand e ribadirne così il posizionamento nel settore del lusso, sottolineando al tempo stesso l’appartenenza alla terra del Piceno.

Per informazioni: Tenuta Cocci Grifoni – Contrada Messieri, 12 – San Savino di Ripatransone (AP) – tel. 0039 0735 90143 – fax 0039 0735 90123 – e-mail: info@tenutacoccigrifoni.itwww.tenutacoccigrifoni.it – (Fonte: Studiopress)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/