Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Il Piano comunale d’emergenza sul web


La CB Picena, associazione affiliata alla Federazione italiana ricetrasmettitori (Fir) e al Servizio emergenza radio organizza (Ser) con sede operativa ad Ascoli, organizza il 17 dicembre (ore 20.30), nella Sala convegni della Ex Cartiera Papale, il convegno “Un web gis per il piano comunale d’emergenza”. Dopo i saluti di Umberto Cuccioloni, presidente provinciale Fir-Ser, interverrà Francesco Bruno, ingegnere esperto Gis.

Il convegno, realizzato con il sostegno del Centro servizi per il volontariato, è finalizzato infatti alla presentazione di un prototipo di un progetto del sistema informativo geografico (Gis) sul web del Piano comunale d’emergenza (Pce) già esistente presso l’ente comune o provincia in formato cartaceo e vigente sul territorio comunale. Il Pce sostanzialmente assolve due importanti funzioni: la prima di carattere preventivo, ossia l’individuazione sul territorio del livello di rischio, sia per gli abitanti che per le cose, derivanti da fenomeni prevalentemente naturali che degenerano poi in calamità naturali (rischio idrogeologico, sismico, incendi boschivi, neve, emergenze socio-territoriali); la seconda, invece, di carattere gestionale, è la pianificazione dei vari programmi e delle varie procedure da mettere in atto, in una situazione di emergenza, al fine di soccorrere gli abitanti colpiti.

L’incontro è aperto a tutti, ma sono stati invitati in particolar modo i sindaci e i tecnici del territorio della provincia di Ascoli e delle Comunità montane, il prefetto, il Corpo forestale dello stato, la Croce rossa, le Anpas, i referenti del mondo del volontariato e i gruppi comunali di Protezione civile oltre che, naturalmente, i rappresentanti della Provincia di Ascoli e della Regione Marche.

Il sistema Fir-Ser – Alla luce di numerosissime esperienze (Belice, Friuli, Irpinia, Valtellina, Umbria e Marche, Sarno, Molise, L’Aquila solo per citare alcune delle più importanti) la Fir tramite la sua struttura di emergenza Ser coordina le trasmissioni radio in accordo con il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. Il Ser è iscritto agli albi regionali del volontariato, secondo la legge 266/61: gli operatori sono volontari della Protezione civile che dedicano molto del loro tempo libero a questa attività. Per maggiori informazioni: 329 0620073, firser.cbpicena@libero.it  (red)

Condividi: