Vai a…
Offida infosu Google+Offida info on TumblrRSS Feed

Blitz in un maglificio, un arresto e due denunce


Blitz dei carabinieri in un maglificio di Offida dove un uomo è stato arrestato ed altri due denunciati. I militari dell’Arma, nel corso di una perquisizione, hanno trovati nascosti in uno sgabuzzino due cinesi di 26 e 28 anni. Il primo è finito in manette perché era già stato espulso dal nostro Paese nel 2005 con un provvedimento del prefetto. Per il secondo, invece, è scattata “solo” la denuncia a piede libero dal momento che non poteva essere arrestato due volte per lo stesso reato. Il titolare dell’azienda, un orientale di 33 anni, è stato a sua volta denunciato per sfruttamento e favoreggiamento della manodopera clandestina. Il blitz dei carabinieri nel maglificio di Offida, che si trova in viale de Gasperi, ha portato anche al sequestro di materiale e macchinari per un valore complessivo di 70.000 euro. Il fenomeno dell’immigrazione clandestina, che coinvolge spesso i cinesi, è stato più volte al centro della cronaca soprattutto nel territorio della Vallata del Tronto. Nonostante i continui servizi di controllo da parte delle forze dell’ordine, il “fenomeno cinese” sembra essere in continua espansione ed ha già provocato vibrate proteste da parte, non solo dei residenti della zona, ma anche e soprattutto dei commercianti che si vedono immettere sul mercato merce a prezzi stracciati. Una concorrenza sleale che va ad intaccare un’economia, come quella Picena, già duramente provata da una profonda crisi economica. (Fonte: Corriere Adriatico)

Condividi:

Tags: