Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

I vini della tenuta Cocci Grifoni sposano la moda di Milano


Continua l’abbinamento tra la tradizione vitivinicola del Piceno e la creatività della moda, un progetto che vede protagonisti la Tenuta Cocci Grifoni di Ripatransone e l’azienda Pantofola D’Oro nel tratto distintivo dell’alta qualità che accomuna entrambe le aziende. Martedì 30 ottobre, infatti, i prelibati vini della tenuta Cocci Grifoni potranno essere degustati in una zona appositamente allestita dello Show Room della Pantofola D’oro in via Ciro Menotti, 9 a Milano. La Cantina Cocci Grifoni, dopo aver preso parte alla Settimana della Moda di Milano, torna, nuovamente su invito della Pantofola D’Oro che riconosce in essa un marchio qualificato di storia e con le stesse radici di Ascoli Piceno, a calcare il palco della moda facendo degustare i propri pregiati vini. Un nuovo importante appuntamento dedicato alla moda nel quale la Tenuta Cocci Grifoni comunicherà alcuni dei suoi raffinati vini quali Il Grifone Offida Rosso DOC, Vigneti San Basso Falerio DOC, e per tutti gli aperitivi Gaudio Magno Offida Passerina Spumante DOC. Per l’occasione l’azienda presenterà la nuova collezione primavera estate 2008 rivolta a donne, uomini e bambini. Tra le novità fiore all’occhiello della collezione Pantofola d’Oro primavera estate 2008 ci saranno la “Scarpa da barca” e la nuova De Stefani. Per la prossima primavera estate, infatti, la Pantofola d’Oro annuncia l’introduzione di un modello completamente nuovo: si tratta della “Scarpa da barca”, differente rispetto alle comuni proposte “da vela” in quanto  ideata e realizzata espressamente per i cosiddetti “Signori del mare”. L’ispirazione nasce dalla preziosa tradizione aziendale e in particolare dagli anni ’40-’50 quando Emidio Lazzarini, mitico fondatore, confezionava, tra le altre, preziose scarpe per i gentiluomini di San Benedetto del Tronto che, come si usava all’epoca, uscivano in barca per la gita domenicale.  Recuperando i disegni di allora il modello è stato rivisitato, pur mantenendo la natura originale, e arricchito sotto l’aspetto tecnico ed estetico in termini di materiali, suola e colorazioni. Due le versioni disponibili che prendono il nome dalle vecchie sigle nautiche delle barche di San Benedetto:S.B.T. 55 è una scarpa più tecnica, stringata e con un’innovativa suola hi-tech che ricorda il fondo della barca; S.B.T. 77 è invece l’alternativa “mocassino” contraddistinta da una suola, per così dire, “da riposo”. Ispirata alle vecchie scarpe da allenamento anni ’60 la De Stefani ha la prerogativa di essere un modello lavato in capo integrale che, partendo da una tinta chiara, assume svariate colorazioni. Numerosi altri modelli per uomo e donna completano la collezione primavera estate 2008. Si tratta, quindi, di un esperimento di comunicazione di rilievo relativo a due realtà che tentano una posizione di prestigio nei rispettivi settori della moda e dell’enologia del made in Italy. Un progetto che concretamente serve a far conoscere alcune peculiarità del Piceno e delle Marche grazie a due importanti luxury brand. Operatori del trade e giornalisti avranno la possibilità di conoscere le nuove tendenze originare del Piceno e contemporaneamente potranno assaporare alcune peculiarità del nostro territorio.  «Rappresentiamo due brand che anche se appartenenti a settori diversi –hanno spiegato Marilena Cocci Grifoni dell’omonima Tenuta e Kim Williams della Pantofola D’Oro- sono accomunati da una produzione di alta qualità e con le stesse radici nella provincia di Ascoli Piceno». (Fonte: Il Mascalzone)

Condividi:

Tags: ,