Una serata dedicata alle chiese scomparse di Ascoli

ASCOLI – Ogni lunedì (con partenza alle 21 da Piazza Arringo) si svolgono le camminate culturali del progetto “Salute in cammino”. L’iniziativa viene proposta per la terza annualità e già nelle prime due serate ha affascinato i presenti con percorsi tematici dedicati a vari aspetti della nostra città.

Lunedì scorso è stata la volta di “Le chiese scomparse di Ascoli”, camminata che viene riproposta periodicamente, ma che la guida turistica Valentina Carradori arricchisce ogni volta con nuovi particolari. Il percorso attraversato, nel secondo appuntamento con “Salute in cammino”, ha toccato le chiese cittadine dedicate a San Biagio, San Filippo, Santa Lucia, Santa Caterina Da Siena, San Rocco, Santa Margherita, San Leonardo e Santa Maria delle donne.

Si tratta di chiese che hanno una storia strettamente legata con quella della città e di cui sono state fatte conoscere le storie, i luoghi e molti racconti. Si tratta di una iniziativa dell’U.S. Acli Marche, dell’Assessorato alla cultura del Comune di Ascoli Piceno, della Fondazione Carisap e di Qualis Lab.

Il prossimo appuntamento è fissato per lunedì 13 (tranne se piove) con una serata dedicata alle arti ed ai mestieri delle comunità straniere ad Ascoli.
In applicazione del protocollo e delle linee guida dell’U.S. Acli nazionale di contenimento Covid19 è obbligatoria la prenotazione (esclusivamente attraverso un messaggio con i propri dati anagrafici al numero 3939365509) per un massimo di 50 partecipanti. (red)

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: