Un video racconto sul Film Festival Offida 2017

La Fondazione Lavoroperlapersona è lieta di pubblicare il video-racconto della terza edizione del Film Festival Offida 2017 svoltosi dal 15 al 17 settembre presso il Teatro del Serpente Aureo della città. L’iniziativa – dal titolo “Attraverso il lavoro. Ritrovare casa, Riscoprire la persona” – è stata pensata come momento attivo per una riflessione a tutto tondo sul senso della ricostruzione post-sisma. Gli ospiti che sono intervenuti sono stati di livello nazionale come Marco Bentivogli, segretario nazionale della FIM-CISL; Paolo Esposito, coordinatore dell’Ufficio Speciale Regionale del Cratere de L’Aquila; Cesare Spuri, coordinatore dell’Ufficio Speciale Regionale per la ricostruzione sisma Marche 2016; Roberto Mancini, filosofo e docente presso l’Università di Macerata; Enzo Eusebi, architetto di Nothing Studio e altri graditi protagonisti che potrete leggere sul sito della Fondazione Lavoroperlapersona (www.lavoroperlapersona.it). Il festival, come sempre, non ha rinunciato alla sua natura interdisciplinare proponendo anche due mostre fotografiche di grande interesse e valore.

La prima, nel complesso di San Francesco, è stata Dalla Culla dell’Umanità di Mario Dondero realizzata grazie alla collaborazione con la Fototeca Provinciale di Fermo; la seconda, nei locali dello Showroom CiùCiù di Piazza del Popolo, ha raccontato il lavoro del GUS nella gestione delle delicate fasi di accoglienza del post-sisma. Infine, sabato 16 Settembre alle ore 21,30 la Fondazione ha proposto lo spettacolo Chet in the Sky di e con Barbara Folchitto e Cicci Santucci dedicato alla figura e alla musica di Chet Baker, il grande jazzista americano con forti legami anche nelle Marche.

 

L’obiettivo della Fondazione ha affermato il presidente Gabriele Gabrielli, è quello di «coinvolgere chi – istituzioni, imprese e protagonisti del mondo della cultura – è direttamente impegnato a ricucire le ferite ancora aperte del terremoto dello scorso anno, per creare un percorso partecipato di consapevolezza sulle sue esigenze e sulle sue speranze». Il lavoro, dunque, è senza dubbio il motore principale di questo processo che il Film Festival ha contribuito a mettere sotto i riflettori, non solo con una serie di proiezioni di film, documentari e cortometraggi, ma anche ascoltando le testimonianze di coloro che, attraverso il lavoro, sono riusciti a ritrovare casa e riscoprire la persona. (Fonte: Fondazione Lavoroperlapersona)

Fondazione Lavoroperlapersona (EllePì)
Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/