Un “Fil Rouge” di 60 anni dell’Avis offidana

L’iniziativa promossa dall’Avis Nazionale di riunire sotto un unico nome, il Fil Rouge, gli eventi legati alla Giornata Mondiale del Donatore di sangue 2020 approderà, in una chiave decisamente innovativa, il 22 Agosto anche in Offida, un incantevole borgo medioevale che si distingue per le sue suggestive atmosfere architettoniche e paesaggistiche, da un patrimonio artistico e culturale di alto spessore ed un’accoglienza straordinaria.

In occasione del 60° anno dalla fondazione, la Sezione Avis di Offida, avrà l’opportunità di inaugurare delle installazioni artistiche semipermanenti frutto di un’intensa attività di collaborazione risaltando una creatività e uno spirito di generosità eccezionale.

Collocate all’aperto, lungo un percorso stabilito, sono simbolicamente collegate da un filo conduttore: ripercorrendo i momenti salienti della Sezione dalla sua fondazione, avvenuta il 29 giugno 1960 fino ad oggi, si vuole sensibilizzare e diffondere il gesto della donazione, valorizzando l’impegno che tiene uniti uomini e donne, riconoscimenti ed idee, sogni ed amicizie fatto da chi operando in sinergia garantisce un fine di interesse pubblico, un legame pertanto necessario affinché ogni goccia che si raccoglie possa salvare una vita.

la locandina dell’evento

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: