Rugby, inizia la bella stagione con i test match di giugno

Anche se stenta ad entrare nel vivo l’estate meteorologica, inizia la bella stagione per gli appassionati di rugby, con i test match programmati a giugno. Vedremo di fronte il meglio della palla ovale, come gli attesissimi incontri tra Nuova Zelanda e Francia,  (sabato 9, 16 e 23), dove i galletti devono dimostrare i progressi compiuti con l’ex CT azzurro Jaques Brunel e gli All Blacks conquistare l’ennesimo “triplete”.

Il programma dei Test Match (orari italiani)

Sabato 9 giugno
Fiji v Samoa – Ore 3:00, ANZ National Stadium (Suva)
Tonga v Georgia – Ore 5:30 ANZ National Stadium (Suva)
Nuova Zelanda v Francia – Ore 9:35, Eden Park (Auckland)
Australia v Irlanda – Ore 12:00, Suncorp Stadium (Brisbane)
Sudafrica v Inghilterra – Ore 17:05, Emirates Airline Park (Johannesburg)
Argentina v Galles – Ore 21:40, Estadio San Juan del Bicentenario (San Juan)

Domenica 10 giugno
Stati Uniti v Russia – Ore 2:00, Dick’s Sporting Goods Park (Denver)
Canada v Scozia – Ore 3:00, Commonwealth Stadium (Edmonton)

Tonga v Samoa – Ore 3:00, ANZ National Stadium (Suva, Fiji)
Fiji v Georgia – Ore 5:30, ANZ National Stadium (Suva, Fiji)
Nuova Zelanda v Francia – Ore 9:35, Westpac Stadium (Wellington)
Australia v Irlanda – Ore 12:00, AAMI Park (Melbourne)
Sudafrica v Inghilterra – Ore 17:05, Toyota Stadium (Bloemfontein)
Argentina v Galles – Ore 21:40, Estadio B.G. Estanislao López (Santa Fe)
Canada v Russia – Ore 22:00, Twin Elm Rugby Park (Ottawa)

Domenica 17 giugno
Stati Uniti v Scozia – Ore 3:00, BBVA Compass Stadium (Houston)

Sabato 23 giugno
Fiji v Tonga – Churchill Park, Lautoka
Giappone v Georgia – Ore 7:45, Toyota Stadium (Toyota)
Nuova Zelanda v Francia – Ore 9:35, Forsyth Barr Stadium (Dunedin)
Australia v Irlanda – Ore 12:00, Allianz Stadium (Sydney)
Canada v Stati Uniti – Ore 17, Wanderers Grounds (Halifax)
Sudafrica v Inghilterra – Ore 17:05, DHL Newlands (Città del Capo)
Argentina v Scozia – Ore 21:40, Estadio Centenario (Resistencia)

La nostra nazionale di rugby invece, sarà impegnata il 9 giugno, alle 7:45, all’Oita Bank Dome (Oita) e 16 giugno, stessa ora, al Noevir Stadium di Kobe, per una doppia sfida con quella che non è più una sorpresa nel mondo della palla ovale, il Giappone.

Per i tifosi italiani però l’appuntamento più importante sarà dopo l’estate a Roma, quando gli All Blacks, nel Northern Tour, incontreranno l’Italrugby all’Olimpico, il 24 novembre, evento ufficializzato oggi dal Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi. Nello stesso mese gli azzurri incontreranno l’Irlanda il 3 al Soldier Field di Chicago, la Georgia il 10 e l’Australia il 17.

Il ricordo va inevitabilmente a quel 14 novembre 2009 a Milano, quando a San Siro oltre 80.000 spettatori, con poche speranze di veder prevalere la nazionale italiana sui tuttineri, scrissero una splendida e, in alcuni momenti, commovente pagina di rugby. Finì 20 a 6 per gli isolani, ma vinse lo sport ed il rispetto.

(ap)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.