Per Natale anche l’Etna si risveglia

L’Etna stamattina si è risvegliato a causa di uno sciame sismico con scosse fino al livello 4 della scala Richter.

Il sisma ha provocato una frattura eruttiva alla base del cratere Sud est, dal quale si è sprigionata un’alta nuvola di fumo, cenere e lapilli, visibili da Catania e dal mare.

L’epicentro del terremoto è stato localizzato ad un chilometro di profondità dai crateri sommitali del vulcano.

L’Etna è il vulcano attivo terrestre più alto della placca euroasiatica ed è patrimonio dell’umanità UNESCO.

(Foto credit

(ap)

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: