Novità in materia di sport e tempo libero di cui beneficeranno soprattutto i piccoli Comuni: questa mattina è stata approvata all’unanimità dal Consiglio regionale la proposta di Legge a iniziativa della Giunta con la quale si apportano delle modifiche alla legge regionale 2 aprile 2012, n.5 ‘Disposizioni regionali in materia di sport e tempo libero’.

“In particolare – spiega l’assessore allo Sport Giorgia Latini – viene modificato l’articolo 14 per il sostegno alla riqualificazione degli impianti sportivi che vede l’innalzamento della percentuale massima di contributo dal 50% all’80%: il fine è quello di rendere più incisivo il sostegno alla riqualificazione del patrimonio dell’impiantistica regionale. Si vuole infatti innalzare il limite massimo di percentuale di contributo assegnabile dal 50% all’80%, modifica che va principalmente incontro alle esigenze dei piccoli comuni che, allo stato attuale, si trovano in notevoli difficoltà a reperire le risorse per tali tipologie di interventi e che, in assenza della modifica, rischiavano di rimanere esclusi dai bandi regionali in programmazione”.

“Siamo molto soddisfatti del voto odierno – aggiunge Latini – che è perfettamente in linea con il nostro percorso di tutela e valorizzazione dei borghi, scrigni preziosi disseminati sul territorio che vogliamo far rivivere in tutte le loro straordinarie peculiarità” conclude.

Le modifiche riguardano anche il Comitato dello sport e del tempo libero all’interno del quale viene individuato un nuovo soggetto istituzionale, Sport e Salute spa. Questo consente di colmare un evidente vuoto di rappresentanza nella composizione del Comitato stesso e contribuisce a rafforzare il ruolo propositivo e consultivo del Comitato regionale dello sport, nonché di coordinare al meglio la programmazione regionale di settore con quella nazionale.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info