L’Institute of Masters of Wine alla scoperta dei vini piceni

OFFIDA – 15 studenti dell’Institute of Masters of Wine, visiteranno oggi il Piceno alla scoperta dei nostri vini. L’evento è stato organizzato dal prestigioso istituto londinese, in collaborazione con il Consorzio vini piceni, l’Istituto marchigiano di tutela vini (Imt) e Marchet – Azienda speciale della Camera di Commercio di Ancona.

“I Master of wine sono 380 in tutto il mondo e sono tra i più autorevoli esperti e comunicatori del vino, in grado di indirizzare i mercati a livello internazionale – dice Giorgio Savini, presidente del Consorzio Vini Piceni -. La loro è una visita importante per dare visibilità ai vini e al territorio piceno nel mondo ed è anche parte di un percorso formativo difficile, di cui siamo orgogliosi di fare parte”.

In mattinata è prevista una visita presso le cantine Velenosi di Ascoli Piceno, azienda socia del Consorzio e selezionata per l’occasione da Marchet. Tra gli appuntamenti di spicco della giornata, figurano inoltre un seminario sui vitigni Pecorino e Passerina e sugli spumanti a base Passerina (Caffè Meletti di Ascoli Piceno, ore 12) e una master class pomeridiana sul Rosso Piceno presso la cantina Terra Fageto di Pedaso.

Sul tavolo dei degustatori le migliori etichette del territorio: Offida Docg Pecorino 2016, Offida Docg Passerina 2017, Passerina Spumante, Rosso Piceno Doc e Superiore. Tra gli aspiranti Master of Wine figurano due italiani oltre ad esperti provenienti da diversi paesi, quali Oman, Nuova Zelanda e Bulgaria, Usa, Cina, Regno Unito, Svizzera e Canada.

Le cantine socie del Consorzio vini piceni che partecipano all’iniziativa sono: Ciù Ciù, San Giovanni, Terra Fageto, Ama Aquilone, Tenuta Spinelli, Cantina dei Colli Ripani, Terre Cortesi Moncaro, Cantine di Castignano, Tenute del Borgo, Vigneti Santa Liberata, Tenuta Cocci Grifoni, Collevite, Cameli Irene e San Michele a Ripa.

(ap)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/