Le misure di Offida per creare connessioni tra i cittadini, anche se a distanza

OFFIDA – In questi giorni che ci impongono di rimanere in casa, per il nostro bene e per quello dei nostri cari, l’Amministrazione offidana non si ferma e sta cercando di mettere tutti i cittadini in rete, per creare connessioni seppur a distanza. Per ricordare sempre, agli offidani, l’importanza della grande comunità che rappresentano.

In che maniera? Dopo i contest “Offida dalla finestra, quali orizzonti ha la tua fantasia?” e il Concorso musicale – che stanno coinvolgendo gli studenti dell’Isc di Offida nel disegno e tutti i cittadini nell’invio di video in cui suonano e/o cantano – l’ultima novità è la rubrica social “Offida Si Racconta: Arte Cibo & Tradizione”, nata grazie al contributo audio-video dei commercianti e artigiani offidani che raccontano la città attraverso una ricetta, un tutorial di artigianato: tutto ciò che ha a che fare con la tradizione offidana da tramandare, soprattutto in un momento di emergenza come questo.
La rubrica vuole però anche essere un investimento per il futuro, per quando sarà passato questo momento. Il borgo offidano, ricco di tante attività da far conoscere all’esterno, conta di sfruttare al massimo i confini illimitati dei propri canali social (Facebook e Instagram). Nasce infatti anche anche la sezione “Lo Sapevate Che?”, in cui aneddoti, informazioni e notizie storiche ci faranno conoscere l’Offida più sconosciuta per attrarre l’interesse di turisti e visitatori.

In questi giorni di difficoltà sono state attivate anche delle misure di sostegno alla comunità in difficoltà, cittadini over 65 anni, privi di una rete familiare come la Consegna a domicilio di “farmaci e beni di prima necessità”, sin dai primi giorni di emergenza: Offida è stato il primo Comune a rendere nota la locandina con l’elenco delle attività che si sono rese disponibili. Nonché consegna a domicilio dei pasti forniti dall’Azienda pubblica di servizi alla persona B.Forlini.

Inoltre, proprio negli ultimi giorni, è stato attivato un servizio telefonico gratuito per tutti i Comuni dell’Ambito XXIII, di cui fa parte Offida, per il supporto psicologico/sociale, per alleviare le apprensioni vissute da cittadini più fragili in questa situazione di emergenza.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: