La giornalista Asmae Dachan, nominata Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica

di Alberto Premici – Su indicazione dell’Ordine dei Giornalisti delle Marche, inoltrata per il tramite del Prefetto di Ancona, che l’ha condivisa, il Presidente della Repubblica ha conferito alla giornalista italo-siriana, Asmae Dachan, l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica.

La proposta partita dall’Ordine faceva riferimento sia all’attività professionale della Dachan e ai numerosi riconoscimenti ottenuti per i suoi coraggiosi reportage dai teatri di guerra in Siria, dai campi profughi e da città teatro di gravi episodi di terrorismo, sia al suo costante impegno per la pace, l’integrazione tra i popoli e il dialogo tra religioni contro il fanatismo fondamentalista e ogni manifestazione di intolleranza e razzismo.

L’onorificenza verrà consegnata oggi, nel corso di una cerimonia, alle ore 11.30 presso la Prefettura di Ancona, in occasione della Festa della Repubblica.

Asmae Dachan (foto copertina), ha stretti legami con la nostra cittadina, ricoprendo il ruolo di Responsabile Ufficio Stampa della Fondazione Lavoroperlapersona, che ha sede proprio qui in Offida, partecipando al Film Festival 2017 e ad un incontro con la locale Consulta per le Politiche Giovanili, il 4 gennaio 2018.

Gabriele Gabrielli

Abbiamo sentito in merito, il Presidente della Fondazione Lavoroperlapersona e cittadino onorario di Offida, Gabriele Gabrielli. Presidente, una gran bella notizia per la Fondazione Lavoroperlapersona, non crede?

“Siamo molto contenti di questo importante riconoscimento che il Presidente della Repubblica ha conferito ad Asmae Dachan per la sua attività giornalistica e per il contributo che sta dando sui temi della pace e del dialogo. È proprio una bella notizia per la Fondazione e credo, dunque, anche per Offida. Di Asmae apprezzo da sempre impegno, stile narrativo e serietà professionale. Condividiamo valori come il rispetto e la dignità dell’uomo, la giustizia, la diversità e l’accoglienza – continua Gabrielli – per questo ci è stato facile un anno fa ritrovarci a Rosora (An), dove sono nato e dove Asmae risiede, e discutere dei progetti della Fondazione Lavoroperlapersona, gettando il seme per una futura collaborazione.

Collaborazione che è puntualmente arrivata a inizio d’anno, quando Asmae ha accolto con entusiasmo la proposta che le ho fatto di aiutarci a far conoscere il nostro lavoro assumendo la responsabilità dell’ufficio stampa della Fondazione.

Ma non solo, perché ad Asmae piace scrivere di quello che facciamo a Offida, a Roma e altrove, le piace presentare e collaborare attivamente alle iniziative educative, culturali e di ricerca della Fondazione. Quando mi ha voluto cortesemente anticipare la notizia – conclude il Presidente della Fondazione Ellepì – ho provato tanta gioia per lei, mia “compaesana”, e la sua famiglia e anche orgoglio per averla come collaboratrice a Offida dove sarà spesso presente, come è facile immaginare.”

Altrettanta soddisfazione da parte della giornalista siriana che a Offida.info ha dichiarato:

“Ricevere questa notizia è stata un’emozione incredibile. Sono onorata, grata e commossa per un’onorificenza che mai mi sarei aspettata. Vorrei ringraziare i colleghi dell’Ordine dei giornalisti e il prefetto di Ancona per aver proposto il mio nome per un così prestigioso riconoscimento.

Da quando ho preso coscienza di poter essere un ponte tra popoli e culture – continua Asmae Dachan – ho cercato di fare del mio meglio e per agevolare l’incontro e il dialogo e cercare di onorare ogni giorno l’Italia che mi ha cresciuta, educata, resa una donna libera. La mia esperienza con la Fondazione Lavoroperlapersona è un’ulteriore occasione di poter valorizzare le idee in cui credo e sono stata davvero felice quando il presidente Gabrielli mi ha coinvolta.

Mi è piaciuta la filosofia della persona al centro, del rispetto dell’individuo e della sua valorizzazione in ambito lavorativo e culturale. La ricerca e l’attenzione alla formazione dei giovani, su cui la Fondazione punta molto – conclude – sono questioni che mi hanno sempre appassionato, per cui sono davvero felice di poter dare del mio meglio anche in questo ambito”.  

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: