Il Collegio Geometri di Ascoli Piceno al fianco della famiglia del collega Marco Carlo Cassano

Cordoglio e vicinanza da parte del Collegio Geometri e Geometri Laureati di Ascoli Piceno, alla famiglia del geometra di 44 anni Marco Carlo Cassano, ucciso con due colpi di arma da fuoco mentre svolgeva il suo lavoro, nell’ambito di un procedimento di esecuzione forzata.

Il geometra è stato ucciso nei giorni scorsi da un 91enne, Dario Cellino, a Portacomaro d’Asti, proprietario dell’immobile in cui il tecnico, incaricato dal Tribunale, si stava recando per effettuare una valutazione immobiliare.

Nel corso di questi anni non ho mancato di rappresentare, nelle opportune sedi ministeriali, la necessità di annoverare il ruolo professionale dell’esperto valutatore immobiliare fra le consulenze specialistiche, che più mettono in evidenza l’impegno delle categorie tecniche al fianco della Giustizia, in uno degli ambiti che più specificatamente delineano la delicatezza di tale incarico.

Ci auguriamo che ora le Istituzioni possano rivelarsi quanto prima maggiormente attente e riescano a dare un giusto riconoscimento, anche economico, ai professionisti che svolgono un incarico così particolarmente sensibile”, ha dichiarato il presidente del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati Maurizio Savoncelli, esprimendo il cordoglio della Categoria alla famiglia della vittima.

Invito subito raccolto da Leo Crocetti, presidente del Collegio di Ascoli Piceno che ha dichiarato: “Ritengo sia necessario riconfermare il ruolo professionale dell’esperto valutatore immobiliare fra le consulenze specialistiche, che più mettono in evidenza l’impegno delle categorie tecniche al fianco della Giustizia, in uno degli ambiti che più specificatamente delineano la delicatezza di tale incarico.

Ora è compito delle Istituzioni dare un giusto riconoscimento, anche economico, ai professionisti che svolgono un incarico così particolarmente sensibile.

Voglio altresì aggiungere – prosegue Crocetti – che proprio per la solidarietà che contraddistingue la mia categoria, proprio oggi nel corso di una riunione della categoria, parlando con il Geom. Diego Buono, Presidente della Cassa di Previdenza e Assistenza dei Geometri, mi ha riferito che è stata già avviata una pratica di sostegno economico mensile ai familiari del collega.

Inoltre è anche iniziata una raccolta fondi da parte di tutti i colleghi Geometri d’Italia proprio per sostenere la famiglia e soprattutto i figli ancora in tenera età di questo sfortunato tecnico”.

(Alberto Premici)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/