Fondazione Ellepì, TeatroRacconto su Jazz e Chet Baker

OFFIDA – 16 settembre 2017, Teatro Serpente Aureo – ore 21,30.

Chet Baker è stato uno dei simboli del cool jazz della West Coast degli anni ’50. A quasi trent’anni dalla morte, la sua figura di trombettista ribelle, discusso e geniale rimane una delle più celebri della storia del jazz. In questo spettacolo, scritto da Emanuele Di Giacomo e Barbara Folchitto, si ripercorrono le vite di due musicisti, uno che da bambino decide di farsi regalare una tromba, viveva consumando i dischi dei suoi miti e sogna di diventare trombettista; l’altro, Chet Baker, con tutte le contraddizioni della sua vita e il suo inarrivabile lirismo.

Nel racconto anche altre storie di leggende del jazz si intrecceranno ai ricordi di vite personali. E’ un flusso di emozioni narrato dall’attrice Barbara Folchitto accompagnata sul palco da due musicisti d’eccezione: Daniele Cordisco alla chitarra e la splendida tromba di Cicci Santucci che si alternano in un viaggio comune con l’obiettivo di restituire la duplice atmosfera (fatta di sogni e di abissi spaventosi) del jazz degli anni cinquanta e sessanta.

Lo spettacolo Chet In the Sky avrà un biglietto di ingresso dal costo di 5 euro. I protagonisti dello spettacolo saranno:

Cicci Santucci
È stato per più di vent’anni la tromba solista dell’orchestra della RAI; ha suonato e collaborato con molti tra i più importanti musicisti del Jazz mondiale (Lionel Hampton, Gato Barbieri, Kenny Clarke, Gil Evans, tra i tanti) e della composizione per cinema Armando Trovaioli, Riz Ortolani, ed Ennio Morricone, per il quale ha inciso, fra le numerose colonne sonore, la parte della tromba solista nel film “La leggenda del pianista sull’oceano”.
Considerato uno dei “pionieri” del jazz italiano, ha partecipato ai più importanti Festival internazionali,quali il Festival di Comblain La Tour, il Festival di Montreux, il Festival di Juan Les Pins, ed altri.

Daniele Cordisco
Si avvicina alla musica sin da piccolo grazie alla passione trasmessagli dal padre, chitarrista jazz. Oggi, nonostante i suoi soli 28 anni, vanta già un curriculum da professionista, infatti ha avuto l’opportunità di condividere il palcoscenico con alcuni dei musicisti/artisti più importanti della scena musicale italiana e non solo, tra cui: Jeff Young (organista di Sting), Fabrizio Bosso, Gregory Hutchinson, Stefano Di Battista, Gary Smulyan, Tom Kennedy, Julian Oliver Mazzariello, Godwin Louis, Jerry Weldon, Giorgio e Dario Rosciglione, i fratelli Deidda, Pierre Boussaguet, Sarah McKenzie, Ronnie Cuber, Roy Hargrove, Esperanza
Spalding ecc.. Da qualche tempo si esibisce stabilmente con Renzo Arbore e i suoi Swing Maniacs.

Barbara Folchitto
E’ attrice di cinema, teatro e tv. Ha studiato a Londra presso la Royal Academy of Dramatic Art. Ha debuttato al fianco di Vittorio Gassman nel film Lo zio indegno di Franco Brusati e ha lavorato con registi come Ferzan Ozpetek (Le fate ignoranti, La finestra di fronte e Cuore sacro), Massimiliano Bruno (Nessuno mi può giudicare e W l’Italia), Stefano Mordini (Provincia meccanica – Festival di Berlino), Federica Martino (Biuti qui Olivia). Oltre al cinema ha recitato in numerose serie televisive e dal 1997 non ha mai smesso di dedicarsi al teatro lavorando in Italia e all’estero.
Ai Nastri d’Argento del 2008 viene insignita del titolo di miglior attrice per il cortometraggio Marta con la A.(red) 

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/