Festa degli Antichi Piaceri Tra cibi, tradizioni e folklore

OFFIDA – “La contrada San Lazzaro di Offida oggi si trasformerà in un’ oasi antica di costume, tradizione e folklore”. Si legge così sulla locandina che annuncia la prima “Festa degli Antichi Piaceri”. Appuntamento che si prefigge di far rivivere ai visitatori un pomeriggio in una cornice di 40-50 anni fa. L’inizio è alle ore 16,30. Tradizionale e tipico degli anni passati sarà il menù a soli 10 euro: ceci, fagioli con le cotiche, frittata in trippa, ciavarro, fegatini con le uova, lonza scaldata, taccù, r’sp’itt, copp’ont, biscottini e vino cotto. Il tutto accompagnato con il buon vino delle soleggiate colline di S.Lazzaro (La Valle del Sole, Tenuta D’Angelo, Maroni Petrina). Ad allietare la serata con balli e canti saranno le musiche di un tempo dell’orchestra “Settimio & C.” “I nostri luoghi – dicono gli organizzatori – hanno vissuto tradizioni che ancora riusciamo a custodire con orgoglio e quotidiana dedizione seppur in un contesto che naturalmente cambia con il tempo. Dedicare una giornata ad una festa che ha come unico scopo quello di far rivivere sensazioni ed emozioni di decine di anni fa diventa anche un’occasione per promuovere il nostro territorio e le sue peculiarità. (Fonte: Corriere Adriatico – Autore: Nicola Savini)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.
Condividi:
www.pdf24.org    Invia articolo in PDF   

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/