Covid-19, l’ODG vicino ai giornalisti impegnati nella corretta informazione

L’Ordine dei giornalisti delle Marche è vicino a tutti i colleghi che in questo momento difficile e delicato, determinato dall’emergenza Covid-19 sono impegnati a fornire un’informazione puntuale e corretta.

L’informazione, ora più che mai, diventa fondamentale – lo ha riconosciuto anche il presidente del Consiglio dei ministri –  per una presa di coscienza consapevole dell’opinione pubblica.  E più che mai serve un’informazione responsabile, senza sensazionalismi né titoli ad effetto, ma aderente alla realtà e alle fonti attendibili.

In questo contesto, l’Ordine  delle Marche  raccomanda anche a tutti coloro che svolgono attività giornalista, senza ancora essere iscritti, perché ricadono nell’ambito dei due anni di lavoro necessari per legge all’iscrizione nell’elenco dei pubblicisti, di munirsi di un attestato/dichiarazione della testata o testate per cui collaborano, al fine di poter svolgere, in  sintonia con la legge e le ordinanze del governo, il proprio lavoro di ricerca, raccolta, elaborazione e divulgazione delle notizie nel rispetto delle norme deontologiche.

L’Ordine registra purtroppo anche la preoccupazione di molte testate, soprattutto quelle che vivono esclusivamente di introiti pubblicitari, per l’inevitabile crollo di inserzionisti in questo momento di difficoltà economica. (Fonte: ODG Marche)

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: