Covid-19, aggiornamento dal Gores Marche. Pronto un ospedale da campo della Marina

Il Gores ha comunicato i risultati delle analisi sui tamponi effettuate nelle ultime 24 ore. Su 745 analizzati sono 141 i positivi.

Si sta muovendo con tutte le forze e in molteplici direzioni la macchina organizzativa per velocizzare e aumentare le analisi di laboratorio per l’individuazione e l’isolamento del maggior numero possibile di casi positivi di Coronavirus, nonostante le difficoltà determinate dalla necessità dei reagenti.

Ci si muove in più direzioni. Agli Ospedali Riuniti di Ancona sta per partire uno screening sierologico, un esame del sangue, sui dipendenti. Il test permette di individuare la presenza di anticorpi che segnalano il passaggio del virus e lo stadio di guarigione. I tamponi saranno dunque effettuati solo su chi risulterà positivo in base all’esame del sangue e questo consentirà di utilizzare tamponi e reagenti solo per i casi effettivamente necessari.

Questo esame sarà svolto attraverso un macchinario specifico che Torrette ha acquisito nei giorni scorsi e che sarà operativo a brevissimo.

Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha chiesto alla Protezione civile nazionale la disponibilità di un ospedale militare da campo, a rafforzare la risposta della regione all’emergenza Coronavirus, nonché l’impegno a sbloccare l’arrivo dell’ospedale da campo cinese, attualmente fermo per problemi burocratici in Cina.

Il capo della Protezione civile nazionale ha comunicato alla Regione che sarà disponibile nelle Marche nel giro di 72 ore. L’ospedale avrà 40 posti letto di degenza gestiti direttamente dal personale della Marina Militare e 4 letti di terapia intensiva.

Print Friendly, PDF & Email
© Copyright - OFFIDA.info
Condividi: