Accordo di programma quadro dell’Area interna Picena

La strategia aree interne diventa realtà: la Giunta regionale ha approvato lo schema di Accordo di programma quadro dell’Area interna Ascoli Piceno.

Lo comunica la vice presidente Anna Casini. La Regione sosterrà gli interventi previsti con 4,8 milioni di euro.

L’intesa verrà sottoscritta con l’Agenzia per la coesione territoriale, i Ministeri coinvolti, l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro, il sindaco di Palmiano (in qualità di presidente dell’Unione montana Tronto e Valfluvione).

“L’obiettivo che vogliamo perseguire, con tutti gli enti coinvolti, è quello di ridefinire un percorso di crescita che punti ad accogliere, custodire e preservare un patrimonio enogastronomico, culturale e naturale di enorme pregio e valore per i territori coinvolti, anche a seguito del sisma. – Commenta Anna Casini – Tutto ciò è frutto di un lungo percorso di partecipazione. Mi preme ringraziare l’assessore Sciapichetti, il presidente Amici e tutti gli attori del territorio che hanno partecipato ad un percorso di condivisione delle opportunità di rinascita delle aree interne del Piceno.

Avevamo promesso in campagna elettorale che avremmo recuperato le risorse per l’area del piceno e oggi siamo passati ai fatti”. L’area del Piceno rientra nell’ambito della Strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne che punta a migliorare l’accessibilità ai servizi essenziali nei territori rurali.

Quella del Piceno coinvolge 17 Comuni e una popolazione complessiva di circa 30 mila abitanti: Acquasanta Terme, Appignano del Tronto, Arquata del Tronto, Carassai, Castignano, Comunanza, Cossignano, Force, Montalto delle Marche, Montedinove, Montegallo, Montemonaco, Offida, Palmiano, Roccafluvione, Rotella, Venarotta, l’Unione montana Tronto e Valfluvione, l’Unione dei Comuni Tronto.

(red)

© Copyright - OFFIDA.info
Condividi:

Author: Offida.info

https://www.offida.info/alberto-premici-2/