Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

XI edizione per la festa di S.Teopista


Grande festa a Monsampolo per la XI festa di S. Teopista che inizierà venerdì 26 per protrarsi fino a domenica 28 giugno. Ecco il programma:

Venerdì 26 giugno
Ore 21,00 piazza Marconi (o teatro comunale)
Dopo una breve introduzione musicale della scuola di musica ART&CO di Monsampolo i ragazzi degli ultimi due anni del Liceo Scientifico B. Rossetti di S.Benedetto del Tronto mettono in scena "Il Cannocchiale" una loro personale rielaborazione ed interpretazione di "Vita di Galileo" di B. Brecht rappresentazione teatrale sulla vita di Galileo Galilei.

Sabato 27 giugno
Ore 19,00 Chiesa Maria SS.Assunta S. Messa, con offerta dei ceri. Il 5 giugno 1667 è la data d’approvazione ufficiale del culto di S. Teopista da parte del Pubblico e Generale Consiglio del Comune di Monsampolo che sentenziò di onorare S. Teopista supplicandola "per nostra Avocata et Protettrice, acciò ci difenda et sovvenga nelli nostri bisogni" Da allora l’amministrazione mise in essere la consuetudine dell’offerta di uno scudo all’altare di S. Teopista e 5 baiocchi per una candela di tre oncie e l’organizzazione della festa di Santa Teopista, manifestazione svoltasi fino alla prima metà del ‘900. La Santa veniva invocata dalla comunità nei periodi siccitosi affinché si avessero abbondanti piogge e protezione dai temporali.

In collaborazione con l’Associazione culturale marche Jazz, a partire dalle ore 16,00 Improvvisazione Jazzistica: Workinshop, divulgazione (individuale/collettivo) aperta a musicisti di qualsiasi strumento e semplici uditori con Fabrizio Puzielli, Danilo Meloni, Marc Abrams e Enzo Cesari.

ore 22,00 piazza Marconi (o teatro comunale), concerto Jazz di Fabrizio Puzielli Quartett, Special Guest: Marc Abrams.

Domenica 28 Giugno ore 21,30 piazza Marconi, Rassegna Bandistica a cura dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Ascoli P. con l’Orchestrale Picena di Ascoli Piceno e la Banda di Offida. Apre il concerto la Banda di Offida diretta dal maestro Ciro Ciabattoni, con la Marcia sinfonica Squinzano del M M.Lufrano a seguire brani di N. Rota, Puccini ed Haan. La seconda parte del concerto è eseguita da Orchestrale Picena diretta dal M° Francesco Albertini che eseguirà brani di Piovani, D. Kaempfert, Johan Nijs, F.Albertini, Kurt Weill e Alan Silvestri. Gran chiusura delle due bande che eseguiranno insieme Orta di S.Caligaris e Inno di Mameli di Novaro. (fonte: www.ilquotidiano.it)

Condividi:

Tags: ,