Vai a…
Offida infosu Google+Offida info on TumblrRSS Feed

Un libro per non dimenticare Arquata: la Omnibus a Grottammare con “Il Secolo di Angelo” di Fania Pozielli


Domenica 13 maggio ore 18.00, alla Sala Consiliare di Grottammare, ci sarà la presentazione, a cura della Omnibus Omnes Onlus, di Fania Pozielli  con il suo  libro “ Il Secolo di Angelo”, vincitore del Premio Arquata 2017.

Questa presentazione, oltre a  promuovere il romanzo, ambientato nel Piceno del secolo scorso, ha lo scopo per la Omnibus di parlare di Arquata del Tronto, in cui è ambientato un capitolo dell’opera.  La Omnibus infatti continua la sua campagna “Insieme per Arquata”  attraverso la quale ha finora erogato, grazie alle donazioni ricevute, svariate borse di studio e bonus per la comunità montana terremotata. Proprio in quest’ottica, il ricavato netto della vendita de “Il Secolo di Angelo” verrà devoluto a favore dei terremotati di Arquata.

Oltre alla presenza dell’autrice Fania Pozielli, a introdurre l’evento sarà Raffaella Milandri, Presidente della Omnibus; presenterà Maria Chiara Sebastiani, con letture di Federica Crescenti.

Il romanzo, ambientato nel Novecento, racconta una saga familiare che si svolge nel Piceno:  da  Castignano, a Lisciano, a Capodacqua, a San Benedetto e Ascoli,  lungo la strada Salaria e attraverso le varie epoche e i grandi eventi storici. Narrando della migrazione dei marchigiani verso altri continenti, vengono descritti luoghi, musiche, tradizioni del nostro folklore.

La Pozielli, autrice sambenedettese, attraverso la sua opera non solo mette in risalto il territorio piceno e Arquata, dove la sua famiglia ha origini, ma anche in questo caso coglie l’occasione per sostenere la causa della Omnibus.

E’ anche curatrice di un suo blog su tematiche giovanili sul Multiblog L’Occhio della Omnibus. (red)

Copyright © 2018 Offida.info, riproduzione riservata.
Condividi:

Tags: , , , ,