Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Tragedia in un casolare a Offida, si impicca un operaio di 58 anni


Un uomo di 58 anni, Romeo Travaglini di Offida, si è tolto la vita, nella giornata di ieri, impiccandosi ad una trave di un vecchio casolare di campagna nei pressi della strada provinciale Mezzina sottostante la chiesa dei frati Cappuccini. Era molto conosciuto in Offida, avendo lavorato in passato, prima in un’azienda agricola e poi come operaio in una fabbrica del luogo. Ultimamente si recava spesso a lavorare nell’orto adiacente al vecchio casolare, e così aveva fatto pure ieri. Non vedendolo tornare a casa nell’ora solita, la moglie ha dato l’allarme. Quindi sono intervenuti alcuni abitanti della zona che hanno fatto la macabra scoperta. Immediatamente sono stati allertati i carabinieri di Offida che sono giunti sul posto insieme agli operatori del 118. Purtroppo non c’è stato altro da fare che constatare la morte dell’offidano che era spirato molto prima e quindi non c’è stato bisogno di tentare alcuna rianimazione. Si è quindi provveduto a trasportare lo sfortunato offidano presso l’obitorio dell’ opedale ”Mazzoni” di Ascoli Piceno dove si trova tutt’ora. Il grave fatto ha suscitato molto scalore ad Offida in quanto nessuno avrebbe mai pensato che l’uomo potesse compiere un simile , tragico gesto. Lascia la moglie e due figlie. Purtroppo quando avvengono tragedie di questo genere è sempre difficile dare una spiegazione sui motivi che conducono una persone ai gesti estremi. La notizia di un suicidio lascia sempre un senso di smarrimento in chi la riceve. E la domanda spontanea che ci si pone è perche? Il più delle volte il suicidio è la conclusione di un vissuto interiore personale, doloroso e dilaniante, in cui frequenti sono i dubbi sul porre in essere o meno il suicidio. Questo vissuto interiore può essere descritto come una serie di passaggi. Spesso la persona che soffre comincia a prendere in considerazione l’idea di suicidarsi, non in maniera veramente intenzionale, ma come una possibile soluzione ai propri problemi ed al proprio dolore. Il suicidio viene visto come un’ultima via di fuga. (Fonte: Corriere Adriatico)

Condividi:

Tags: ,