Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Si rompe l’acquedotto, Ascoli a ‘bocca asciutta’


La Ciip spa, gestore del Servizio Idrico Integrato, informa che a causa di una grave rottura avvenuta sulla linea acquedottistica ‘Pescara di Arquata’  intorno alle 11 di oggi è necessario sospendere il flusso idrico per Ascoli e la Vallata del Tronto fino al 30 dicembre prossimo. Tuttavia, nella nota si tiene a precisare che i tecnici della Ciip spa stanno effettuando quanto necessario per ridurre al minimo i disagi lavorando ininterrottamente per ripristinare quanto prima il servizio. Stanno cercando di effettuare una riparazione provvisoria sostituendo il tubo rotto con uno più piccolo, comunque sufficiente per l’attuale portata d’acqua. Il presidente della Ciip, Paolo Nigrotti, ha lanciato l’appello a contenere l’uso dell’acqua così che, quella ancora presente nei serbatoi, duri il più a lungo possibile. ”Purtroppo – aggiunge Nigrotti – la previsione è pessimistica, ma al tempo stesso realistica, perché il danno è veramente grave”. In effetti, da quanto si è appreso, sarebbe crollato un ponte-tubo in località Tallacano, una frazione di Acquasanta terme. Si tratta di un’adduttrice da 65 cm di diametro che porta l’acqua ad Ascoli e lungo la vallata. ”L’intervento che stanno apportando i tecnici sta avvenendo in condizioni disagevoli, per cui ci vorrà inevitabilmente del tempo. La riparazione definitiva – conclude Nigrotti – la faremo prima dell’estate del 2008”.

Per qualsiasi informazione è comunque possibile contattare il personale addetto al seguente numero verde: 800.216172. (Fonte: Il Resto del Carlino)

Condividi: