Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

“Settimana europea delle Piccole e Medie Imprese”


clip_image001La Commissione europea nell’ambito della “Settimana europea delle Piccole e Medie Imprese" , ha organizzato come evento centrale, un incontro europeo ad alto livello insieme al Parlamento europeo (6-7 ottobre). Obiettivi della Settimana europea delle PMI 2011 (3-9 ottobre): · fornire informazioni sui diversi tipi di sostegno offerto dall’UE e dalle autorità nazionali, regionali e locali alle micro, piccole e medie imprese · promuovere l’imprenditorialità per incoraggiare le persone, in particolare i giovani, ad optare per una carriera d’imprenditore · dare un riconoscimento agli imprenditori per il loro contributo al benessere, all’occupazione, all’innovazione e alla competitività in Europa. Il giorno 7 ottobre si terrà presso la sede del Parlamento Europeo una conferenza, con workshop paralleli. Prenderanno parte all’iniziativa: 400 imprenditori (tra cui la FIDEAS) provenienti da 37 diversi stati europei così come i responsabili politici europei, nazionali e regionali, le organizzazioni imprenditoriali e altri soggetti interessati. La partecipazione a tale prestigioso evento consentirà alla FIDEAS di: · conoscere in anteprima i programmi di sostegno per le piccole imprese · vedere come gli altri imprenditori di altri paesi hanno affrontato problemi analoghi · cogliere le opportunità di cooperazione e networking a livello europeo. L’evento è altresi’ importante per un confronto tra imprese, gli altri soggetti portatori di interessi e le istituzioni europee su come le piccole imprese possano essere sostenute per affrontare e superare la crisi e la recessione economica in corso. La FIDEAS è stata invitata dalla Commissione Europea a partecipare a tale evento in virtu’ della sua sua 25ennale esperienza al fianco delle piccole e medie imprese marchigiane, in particolare nelle aree formazione, finanziamenti europei ed internazionalizzazione per portare un contributo al dibattito sul futuro delle PMI in Europa. (red)

Condividi: