Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Schianto, gravissimo un 22enne. Feriti altri tre ragazzi del posto


Un gravissimo incidente stradale si è verificato nella notte tra sabato e domenica scorsa, intorno alla mezzanotte, nel tratto di strada che collega la frazione di Borgo Miriam al centro di Offida. Il bilancio è stato di quattro feriti di cui uno gravissimo. In un’ Audi A3 c’erano a bordo quattro ragazzi della frazione Borgo Miriam: A.A. di 23 anni (alla guida) , G. A. di 24 anni, M.A. di 23 anni e F.T. di 22 anni. Imboccando la stradada provinciale n. 1 che conduce ad Offida, nell’affrontare una semicurva nelle vicinanze di un’abitazione il guidatore ha perso il controllo dell’autovettura occupando la corsia contromano. Il quel momento stava sopraggiundo una Volkswagen bianca monovolume guidata da un uomo di Spinetoli, che si stava recando a casa. L’impatto è stato disastroso. L’Audi A 3 è piombata diritta verso la casa danneggiando gravemente il cancello d’ingresso. La stessa auto, nello scontro, è stata praticamente distrutta. Ai primi soccorritori, le condizioni di due dei giovani trasportati apparivano subito gravissime. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Ascoli e le ambulanze del 118 di Ascoli. I quattro giovani sono stati estratti dalle lamiere accartocciate poi, dopo le prime cure sul posto, trasportati al pronto soccorso dell’ospedale Mazzoni. Gli accertamenti effettuati dai sanitari ospedalieri evidenziavano gravissime lesioni al giovane F.T., di 22 anni (trauma cranico, lesioni toraco addominali e stato comatoso importante). Il ragazzo, dopo le prime cure ricevute al pronto soccorso al nosocomio di Ascoli, veniva immediatamente ricoverato nel reparto di rianimazione. Nel primo pomeriggio, veniva attivata l’equipe chirurgica che lo sottoponeva a un lungo e delicato intervento chirurgico. Dopo le operazioni, più di una, il giovane veniva di nuovo ricoverato nel reparto di rianimazione dove si trova tuttora in prognosi riservata. Il ragazzo, nonostante abbia subito gravissimi traumi e diversi interventi ha reagito e anche se la prognosi è riservata, i sanitari stanno cercando di strapparlo alla morte. Anche un altro giovane che era nell’Audi A3, ha riportato traumi meno importanti e tuttora si trova ricoverato nella divisione di chirurgia, sempre all’ospedale Mazzoni. Per gli altri due ragazzi, come per il guidatore dell’altra autovettura, i traumi sono stati leggeri e per loro la prognosi va dai sette ai dieci giorni. Sul luogo dell’incidente si sono recati i carabinieri nel nucleo radio mobile di San Benedetto che stanno cercando di ricostruire la dinamica del terribile incidente. (Fonte: Il Resto del Carlino – autore: Francesco Cicconi)

Condividi:

Tags: