Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

“Satira Offida” re del Carnevale


Anche per la 6^ edizione della Notte delle M’rett il successo è stato grande. Una meravigliosa festa. Un’esplosione di simpatia e divertimento al teatro Serpente Aureo gremito di gente che non ha lesinato calorosi e ripetuti applausi. I giochi di prestigio e le esilaranti gags del Magico Alivernini, la buona musica dell’ orchestra Marche Big Band diretta dal maestro Fabrizio Sabatini e di cui fa parte anche la tromba di un altro offidano Iginio Massaroni, le fantastiche interpretazioni dei cantanti, la presenza della graziosa reginetta di Carnevale Diandra Camela, la grande conduzione del presentatore Luca Sestili hanno gratificato l’operosità della Pro Loco e, in primis, del suo presidente Luciano Casali ideatore di questa manifestazione. È stata la notte degli Oscar, nel corso della quale sono stati premiati i migliori gruppi mascherati del Carnevale Storico Offidano 2007 e la vetrina con il miglior addobbo. Quest’anno, inoltre, in occasione del 40° di fondazione della Pro Loco, sono stati premiati, con targa ricordo, i presidenti che hanno condotto l’Associazione fin dalla sua nascita avvenuta nel 1967: Giovanni Premici, Gaetano Recchi, per il compianto Luigi Pagnoni ha ritirato la targa il segretario Paolo Marcelli, Piero Petrocchi, Nicola Savini, Piero Antimiani, l’attuale presidente Luciano Casali. In quanto alle premiazioni delle mascherate, la parte del leone l’ha fatta Satira Offida, con le brillanti imitazioni di noti personaggi della politica offidana. Vincitore assoluto, dunque, quale miglior gruppo mascherato, Satira Offida che ha vinto il prestigioso trofeo La M’rett, più 750 Euro, premiato dal sindaco di Offida Lucio D’Angelo e dal presidente della Pro Loco Luciano Casali. Assegnati, poi, premi per altre mascherate suddivise in quattro categorie (Simpatia, Eleganza, Coreografia, Originalità). Il gruppo vincitore di ogni singola categoria è stato premiato con La M’rett e 250 Euro. Per la simpatia ha vinto Lo studio del dottor Rottermeier, per l’eleganza Com’è bello far l’amore, per la coreografia Rocky Horror e per l’originalità La Pupa e il secchione. Il premio Miglior vetrina Carnevale , è andato alla cancelleria giocattoli di Claudio Petrocchi, premiato dall’assessore al commercio e turismo Valerio Lucciarini. Momento di emozione, poi, alla consegna del premio Un offidano nel mondo, istituito dalla famiglia Antonelli e ideato per ricordare la cara figura del compianto orafo Vinicio. Il premio è andato a Nicolino Pellei, vigile urbano a Roma ma sempre in Offida nei momenti liberi. Si è archiviato, così, un altro Carnevale Storico Offidano, il cui successo è stato sottolineato, con soddisfazione, dal sindaco D’Angelo e dal presidente della Pro Loco Casali. (Fonte: Corriere Adriatico – Autore: Nicola Savini)

Condividi:

Tags: