Giovedì 5 ottobre, alle ore 11.30, nella Sala Giunta del Comune di Cossignano si terrà la presentazione alla stampa dei contenuti di un’iniziativa promossa dai comuni di Castignano, Cossignano, Force, Montalto , , Montedinove, Ripatransone, Rotella e Grottammare, denominata “Contratto di fiume”. Il protocollo d’intesa vuole rappresentare uno strumento di programmazione che tuteli la gestione delle risorse idriche del Tesino, ne promuova la valorizzazione e salvaguardi le aree interessate dall’asta fluviale da tutti i rischi idraulici connessi. Il fiume, con un bacino demografico di 33.000 persone, copre una superficie di 60 kmq e per buona parte del suo sviluppo (37 km) è al di sotto degli standard di qualità imposti dalle normative comunitarie. (foto Wikipedia) (ap)