Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Offida, si torna alla normalità. Al via il Carnevale. Episodio di vandalismo in Via Roma.


stampa carnevale 2008 OFFIDA – Continuano senza sosta gli interventi mirati alla pulizia delle strade ed alla rimozione di neve e ghiaccio accumulatisi a seguito della straordinaria nevicata dei giorni scorsi.

Piazza del Popolo è completamente sgombra e via via verranno liberati gli altri spazi del centro e degli altri quartieri. Se la neve ormai sembra un brutto ricordo, così non è per il gran freddo che nella notte ha fatto segnare un –8°C.

Oggi intanto sono riprese regolarmente le lezioni nelle scuole di ogni ordine e grado e ripristinato il servizio di trasporto scolastico. Per domani, giovedì 16 febbraio, è stato soppresso il mercato settimanale al fine di non ostacolare i lavori di sgombero neve. Tutto è pronto quindi per un rapido ritorno alla normalità.

Al via intanto la settimana conclusiva del Carnevale Offidano, che verrà ufficializzata con la cerimonia di consegna delle Chiavi della Città ad una Congrega da parte del Sindaco Lucciarini,  domani mattina presso la Sala Consiliare.

“La simbolica e rituale consegna delle chiavi apre l’ultima settimana di festeggiamenti del più suggestivo carnevale al mondo. Il Sindaco ha il potere assoluto ed inappellabile di decidere quale Congrega o Gruppo Mascherato avrà l’onore di detenere le chiavi della Città d…i Offida dal Giovedì Grasso al tramonto del Martedì di Carnevale, quando il centro storico verrà illuminato dal fuoco della processione dei V’lurd. E’ prassi, ma non è assolutamente regola, che il Sindaco abbia sempre una motivazione che giustifichi la scelta della inimitabile consegna. Il rituale viene consumato in una scenografia totalmente coinvolta dai colori carnascialeschi offidani: nell’emiciclo della sala consiliare vengono esposti tutti i Gonfaloni delle storiche Congreghe e dei Gruppi Mascherati. Dal 2011, anno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, il Sindaco procede alla consegna indossando il "Guazzarò Tricolore" ossia la storica e tradizionale maschera offidana con i colori della Bandiera Italiana.. “

Il pomeriggio dello stesso giorno sarà animato dalle numerose congreghe offidane che si concentreranno in Piazza per dare il loro contributo musicale all’inizio dei festeggiamenti. Una tradizione questa che ha ormai origini lontane, per merito dei Cappucci Rossi.

Poi il tanto atteso venerdi con la caccia al Bove Finto, che inizierà alle ore 14 per concludersi all’imbrunire quando, sempre in Piazza del Popolo, verrà simbolicamente “matato”.

Domenica 19 febbraio tradizionale appuntamento delle congreghe per le piazze e vie cittadine. Alle 19,00 avranno luogo i fuochi artificiali a cura della Congrega del Ciorpento. Durante il pomeriggio il Ciorpento conferirà il tradizionale riconoscimento di Gran Carnevaliero, quest’anno attribuito al Dott. Giancarlo Pancotti.

Lunedi 20 febbraio, dopo abbondanti libagioni, tutte le congreghe sfileranno al Teatro Serpente Aureo dalla mezzanotte in poi in attesa del Gran Giorno di Martedì Grasso con il gran finale dei velurd.

A completare la sei giorni del divertimento, si svolgeranno i tradizionali ed antichi veglioni nel Teatro Serpente Aureo ed in altri luoghi come quello al Ristorante La Fonte, organizzato dall’Associazione Corpo Bandistico “Città di Offida” o presso l’Hotel Caroline ed il ristorante Villa San Lazzaro.

In questo clima collaborativo, festoso e tipicamente offidano c’è purtroppo da segnalare un deplorevole episodio di vandalismo avvenuto nella notte tra sabato e domenica, ai danni di un auto della Croce Verde, parcheggiata in Via Roma. 

Alberto Premici

Condividi:

Tags: