Vai a…
Offida infosu Google+Offida info on TumblrRSS Feed

OFFIDA – Politiche 2018 – Istruzioni per l’uso – Tutti i candidati


di Alberto Premici  |

– Domenica 4 marzo, dalle ore 7.00 alle ore 23.00, gli italiani saranno chiamati alle urne per eleggere i rappresentanti del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, ed i componenti nelle Assemblee Regionali di Lombardia e Lazio.

Al seggio elettorale ogni elettore dovrà esibire la Tessera Elettorale ed un documento valido di riconoscimento (carta d’identità, patente di guida, patente nautica, passaporto, libretto di pensione, porto d’armi).

Successivamente riceverà due schede (una sola per gli under venticinque che non possono votare per il Senato), con cui esprimeranno le loro preferenze per eleggere deputati (scheda rosa)

camera

e senatori (scheda gialla).

senato

La nuova legge elettorale si basa su un sistema misto: per un terzo maggioritario, per due terzi proporzionale. Le schede elettorali riflettono questo sistema. I modelli infatti contengono il nome del candidato nel collegio uninominale nel rettangolo posto in alto. Nella stessa scheda, nella parte sottostante – dedicata ai colleghi plurinominali – sono riportati il contrassegno di ciascuna lista o coalizione di liste collegate al candidato del collegio uninominale.  Nei collegi plurinominali, accanto ai  simboli sono riportati i nominativi dei candidati contenuti in rettangoli contigui.

Non è previsto il voto disgiunto, cioè non è possibile votare una lista e il candidato di un’altra o la scheda sarà ritenuta nulla.

Usciti dalla cabina gli elettori non dovranno inserire la scheda nell’urna immediatamente, ma consegnarla al presidente di seggio. La nuova legge elettorale ha in introdotto infatti il tagliando anti frode. Al momento della consegna della scheda, prima del voto, i responsabili del seggio segneranno il numero di codice della scheda. All’uscita dalla cabina il codice sarà confrontato con quello sulla scheda. Se coincidono, quello sulla scheda verrà tolto e quindi il voto, anonimo, finirà nell’urna. Questo sistema serve a evitare che arrivino schede aggiuntive, compilate fuori dalla cabina, e che ne escano dal seggio.

per ulteriori informazioni:

elezioni comuneelezioni ministero

Le operazioni di scrutinio inizieranno subito dopo la chiusura dei seggi. I primi exit poll arriveranno a seggi chiusi, dopo le 23, e a seguire ci saranno le prime proiezioni sul risultato della consultazione elettorale.

come si vota

(Grafica: Corriere della Sera)

Condividi:

Tags: ,