Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

MARCHE: ISTITUITA AREA MARINA PROTETTA ‘COSTA DEL PICENO’


Via libera all’istituzione dell’Area marina protetta ”Costa del Piceno” e del suo regolamento. La giunta regionale delle Marche ha espresso parere favorevole sugli schemi di decreto, predisposto dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, al fine di promuovere il recupero dell’area. L’iniziativa interessa il tratto costiero della provincia di Ascoli Piceno con 12 Comuni con sbocco sul mare (Fermo, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Altidona, Pedaso, Campofilone, Massignano, Cupramarittima, Grottammare, San Benedetto del Tronto, Martinsicuro e Alba Adriatica) e parte della provincia di Teramo con due Comuni. ”Il parco – ha detto l’assessore all’ambiente Marco Amagliani – rappresenta un sicuro investimento per il rilancio, il potenziamento e la garanzia di un futuro per l’intero sistema produttivo della zona. Innanzitutto la stabilita’ ecologica consentira’ la promozione di un’economia eco-compatibile. La costa verra’ inoltre valorizzata dal punto di vista turistico attraverso un’immagine di qualita’ e la diversificazione dell’offerta turistica balneare. Il settore Pesca potra’ essere completamento ridefinito e a questo proposito il comparto, visto il notevole stato di sofferenza che sta vivendo, e’ chiamato a dare il proprio contributo con idee e disponibilita’ al rinnovamento”. Tra gli obiettivi anche la promozione di nuove occasioni di lavoro sia direttamente che indirettamente in armonia con la nuova cultura del mare e lo sviluppo della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica. L’area marina sara’ infatti un laboratorio dove sviluppare sistemi e metodologie per lo sviluppo economico, tecnico e culturale del territorio, dove mutare le discipline urbanistiche e di gestione agraria”. Per l’Assessore, il Parco garantira’ vie privilegiate per l’accesso ai finanziamenti nazionali e comunitari. (Fonte: Asca)

Condividi:

Tags: