Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

La Società Energie Offida ha acquistato la Fornace


La Società Energie Offida ha acquistato all’asta la ex fornace, il vasto complesso immobiliare ormai in disuso da diversi anni situato alle porte del paese lungo la provinciale Mezzina.
Del complesso fanno parte diversi capannoni – tra i quali la vecchia fornace tipo Hoffmann caratteristico esempio di archeologia industriale di una tecnica di produzione di laterizi particolarmente utilizzata verso la fine dell’ottocento e nel secolo scorso – aree scoperte e tutto il costone di argilla della cava vera e propria; complessivamente sono circa mq. 41.000 di superficie dei quali circa mq. 6.000 coperti.
Il Comune di Offida, socio unico della Società Energie Offida, intende ora procedere speditamente verso il recupero del complesso, realizzando il “Centro delle Arti e dei Mestieri”, un grosso investimento finalizzato alla realizzazione di un polo artigianale dedicato soprattutto all’edilizia ma con la presenza anche di attività commerciali e di servizio.
Il progetto che l’Amministrazione Comunale ha già elaborato da alcuni anni, prevede la realizzazione di un museo dedicato alla produzione del mattone ed all’edilizia, laboratori artigianali con annessa scuola di formazione per mastri muratori, falegnami, fabbri, restauratori, disegnatori, ed attività collaterali nel terziario quali stazioni di carburanti, centri servizio, ecc.
Grande soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Offida Lucio D’Angelo: “Abbiamo agito con determinazione ed in piena sintonia tra l’Amministrazione Comunale e gli amministratori della Società Energie Offida, per procedere all’acquisto della ex fornace. E’ un’operazione che ha per Offida un grande rilievo: non solo recupereremo una parte importante del tessuto urbanistico posta proprio alle porte del paese, ma attraverso la realizzazione del “Centro di Arti e Mestieri” daremo anche grande sviluppo ad attività di ricerca e di produzione nel campo dell’artigianato tipico legato all’edilizia, con scuola di formazione professionale per giovani maestranze, un museo sul recupero edilizio e diverse attività anche nei settori del commercio e del terziario.
La Società Energie ha un grande interesse ad un utilizzo a fini energetici dei vari immobili attraverso la sostituzione delle coperture in eternit con nuove integrate con pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica. Vi è poi tutto l’intervento di sistemazione e risanamento della cava che rappresenta sicuramente un operazione di grande valore anche dal punto di vista geomorfologico ed ambientale.
Avvieremo una grande operazione progettuale e finanziaria ricercando anche la partecipazione di privati interessati ad investire e siamo certi che quello che si realizzerà nella ex fornace potrà rappresentare una grande opportunità di sviluppo, crescita ed occupazione anche per tanti giovani offidani. Non da ultimo vogliamo sottolineare anche il valore affettivo e sentimentale dell’intervento: la fornace è senza dubbio nella memoria degli offidani perché rappresenta un pezzo importante della storia della comunità; con i mattoni prodotti nella fornace di Offida sono stati costruiti gran parte degli edifici del paese e sono tanti gli offidani che nel passato hanno lavorato in questo stabilimento insieme ai titolari che con grande impegno e passione ne hanno promosso l’attività negli anni.” (Fonte: Comune di Offida)

Condividi:

Tags: