Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

La kermesse del “Bove finto” rovinata da ubriachi e balordi


E così, anche quest’anno l’allegra festa del Bove Finto ha riservato, purtroppo, alcune amare sorprese, anzi forse troppe. Allo sfavillio di colori, allegri vocii, musica, canti e balli si sono sovrapposti atti di vandalismo e diverse azioni indecorose che nulla hanno a che fare con la tradizionale manifestazione. Venerdì sera, infatti, sono state squarciate o bucate le gomme di alcune autovetture parcheggiate nel piazzale antistante la chiesa di Santa Maria della Rocca. La sgradita sorpresa, i proprietari delle auto, compreso un furgoncino, l’hanno avuta al momento di riprenderle dal parcheggio. E ancora altri danni si sono avuti in diverse parti del centro abitato, senza contare le vie e le piazzette secondarie trasformate in vere e proprie latrine. Insomma, la bellissima festa del Bove Finto viene spesso turbata con atti vandalici privi di significato se non quello amaro che esprime la difficoltà di alcuni individui nell’accettare la vita, le sue regole di convivenza e di rispetto. Il Carnevale Storico Offidano prosegue, comunque, il suo meraviglioso cammino. Oggi pomeriggio festa con le Congreghe in piazza del Popolo e questa sera, con inizio alle ore 22, Veglionissimo al teatro Serpente Aureo con l’orchestra Energy Band. Alle ore 24 trionfale ingresso del Ciorpento e delle altre Congreghe. (Fonte: Corriere Adriatico – Autore: Nicola Savini)

Condividi:

Tags: