Vai a…
Offida infosu Google+Offida info on TumblrRSS Feed

La “Festa degli alberi” insieme agli alpini


Tradizionale “Festa degli alberi” ad Acquasanta Terme, il 22 marzo, organizzata dall’Associazione nazionale alpini – Gruppo di Acquasanta in collaborazione con il Centro servizi per il volontariato, il comune di Acquasanta e il Corpo forestale dello stato. La manifestazione coinvolgerà i circa 270 ragazzi dell’Istituto scolastico comprensivo, dalla scuola dell’infanzia alle medie: gli studenti presenteranno, nella palestra della scuola, i lavori fatti durante l’anno relativi a tematiche ambientali ed eseguiranno alcuni canti “montanari” come “Sul cappello” e “Signore delle cime”.

Il momento più significativo sarà la messa a dimora di alcune piante (abete bianco, abete rosso, “albero di Giuda” e altri) nel piazzale antistante della scuola, fatta dai ragazzi insieme agli alpini della sezione, una ventina circa. Salvatore Piermarini, alpino ed ex insegnante dello stesso Istituto, spiega che questa è un’iniziativa che va avanti da oltre dieci anni “per sensibilizzare i bambini, fin da piccoli, in merito all’importanza della vegetazione, che arricchisce il territorio e soprattutto lo difende dai disastri ambientali causati da piogge eccessive, frane, e inondazioni vere e proprie”. La mattinata terminerà con un’allegra merenda.

<

p align=”justify”>Nel pomeriggio una novità: gli alpini dell’Ana pianteranno degli alberi anche davanti alla Rsa -Rp, la casa di riposo, aperta da quest’anno e che già accoglie una quarantina di ospiti. Tra le specie prescelte anche un abete bianco, che in inverno potrà essere utilizzato per fare l’albero di Natale, e il leccio, che potrà offrire un po’ di ombra ai degenti della Rsa. Il pomeriggio si concluderà con un momento di animazione offerto dagli alpini. (red)

Condividi: