Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Italrugby: Yes We Can!


Sabato tornano i test-match di rugby. L’Italia, dopo la buona prova con l’Australia, definita “terza potenza” mondiale, affronterà la spigolosa Argentina. L’incontro si disputerà all’Olimpico di Torino, dopo che anche sua maestà il calcio ha rinunciato all’esclusività dei week end a beneficio del rugby, anticipando l’incontro Juve-Genoa a stasera. Proprio a Torino, 98 anni fa, si disputò la prima partita italiana di rugby tra il Racing Parigi e il Servette di Ginevra.

Da allora l’interesse per questo sport nel capoluogo piemontese non si è più fermato: sono oltre quattrocento i ragazzi che attualmente lo praticano, dieci volte più che nel 2000. A Grugliasco poi è stato inaugurato un impianto sportivo totalmente dedicato alla palla ovale, gestito dalla scuola del Cus Torino. Se a questo aggiungiamo la straordinaria accoglienza riservata alla nazionale (500 ragazzi spettatori nel primo allenamento) sabato non possiamo fallire il successo; basta con i “bella partita”…”l’Italia sta crescendo”.. “peccato quel calcio piazzato”.. dobbiamo vincere. Basta con onorevoli sconfitte, che tuttavia non rallentano il crescere dell’interesse di appassionati, praticanti e mass media verso il rugby.

L’Italia è una buona squadra ad un passo dall’entrare a pieno titolo nel gotha mondiale della palla ovale e solo una serie di successi convincenti potrà definitivamente fugare ogni dubbio sull’effettiva consistenza del nostro XV.

Questa la formazione che ct azzurro Nick Mallett opporrà ai Pumas: 15 Andrea Masi (Biarritz Olympique, 42 caps); 14 Kaine Robertson (Montepaschi Viadana, 33 caps), 13 Matteo Pratichetti (Cammi Calvisano, 10 caps), 12 Gonzalo Garcia (Cammi Calvisano, 3 caps), 11 Mirco Bergamasco (Stade Francais, 54 caps); 10 Andrea Marcato (Benetton Treviso, 10 caps), 9 Pablo Canavosio (Montepaschi Viadana, 21 caps); 8 Sergio Parisse (Stade Francais, 55 caps, capitano), 7 Mauro Bergamasco (Stade Francais, 67 caps), 6 Josh Sole (Montepaschi Viadana, 31 caps); 5 Marco Bortolami (Gloucester RFC, 68 caps), 4 Carlo Antonio Del Fava (Ulster Branch, 31 caps); 3 Carlos Nieto (Gloucester RFC, 29 caps), 2 Fabio Ongaro (Saracens, 57 caps), 1 Matias Aguero (Saracens, 9 caps). A disposizione: 16 Leonardo Ghilraldini (Cammi Calvisano, 14 caps), 17 Andrea Lo Cicero (Racing Metro Paris, 76 caps), 18 Salvatore Perugini (Stade Toulousain, 53 caps), 19 Tommaso Reato (Femi CZ Rovigo, 4 caps), 20 Pietro Travagli (Overmach Cariparma, 7 caps), 21 Luciano Orquera (Brive, 11 caps), 22 Luke McLean (Cammi Calvisano, 2 caps). Diretta su La7 con inizio alle ore 15,00.

Oltre all’incontro “dei due mondi”, sabato scenderanno in campo di nuovo gli All-Black, che sfideranno l’Irlanda, con Dan Carter e Richie McCaw dal primo minuto, e la Francia contro Pacific Islanders. (Diretta Sky). (Alberto Premici)

Condividi: