Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Il Touring club alla scoperta dei monumenti di Offida


Il Touring club delle Marche, a cura del console Gino Troli in collaborazione con il viceconsole Antonella Nonnis, organizza per oggi, domenica 30 marzo, una giornata di visita a Offida, importante città d’arte della nostra provincia di recente inserita nella guida ai centri minori d’Italia, edita dal Touring club e consegnata a tutti i soci dell’associazione nel pacco dono 2008 (si ricorda che sono più di un milione). La giornata, che farà scoprire le peculiarità artistiche, dell’artigianato locale e della gastronomia del prezioso borgo medievale piceno, avrà inizio alle ore 10 con un appuntamento presso il Municipio di Offida e dopo i saluti degli amministratori locali proseguirà con la visita al Teatro storico e alla chiesa romanico-gotica di Santa Maria della Rocca. Dopo un visita alla Enoteca regionale e una degustazione guidata dei vini piceni la mattinata proseguirà con la visita delle raccolte presenti nel Polo Museale Palazzo De Castellotti dove sono allestite le sezioni del Museo del Merletto a Tombolo, del Museo delle Tradizioni popolari e del Museo Civico Archeologico. Una sosta a pranzo presso un noto ristorante locale per degustare le specialità della cucina locale interromperà il programma della mattinata. Nel pomeriggio è previsto un incontro con il poeta e scrittore Lucilio Santoni che presenterà letture e conversazioni su autori della poesia contemporanea. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Offida e l’Associazione Mediterranea di Ancona. Un progetto quindi che è volto soprattutto alla valorizzazione delle bellezze artistiche e architettoniche del nostro territorio e che quindi funge anche da promozione turistica per una serie di opere e monumenti che possono diventare un volano importante anche dal punto di vista dell’economia locale. Chi volesse partecipare al’iniziativa può prenotare ai seguenti numeri telefonici: 3498458356 e 3356076549. (Fonte: Corriere Adriatico – autore: Nicola Savini)

Condividi:

Tags: ,