Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Il piano della sosta non cambia


Il sindaco: “Per Prg e Polo universitario solo ritardi giustificati”
ASCOLI – Su sosta, Prg, nomine e Polo universitario, il sindaco ha ammesso i ritardi giustificandoli con considerazioni da lui definite oggettive.

Sosta. E’ vero che a settembre avremmo dovuto portare in consiglio le modifiche alla convenzione con la Saba, ma quanto previsto dall’ordine del giorno approvato in consiglio ha meritato un’ampia riflessione. Premesso che quella con la saba è un’ottima convenzione, non è possibile accogliere la proposta di una zona mista unica, perché avrebbe grossi impatti sul traffico e sosta. Quello che possiamo fare è individuare altre zone per i residenti.
Prg. I nove mesi di ritardo sono stati determinati dall’ampia fase di ricognizione che è stata fatta e per portare in consiglio comunale qualche cosa di più definito. Sarà, comunque, un Prg per tutta la città. Nomine. Il termine di ottobre è saltato perché dopo le ultime vicende ci siamo presi qualche altro mese di tempo per definire gli incarichi nelle società partecipate.
Polo. E’ vero che si è accumulato qualche ritardo anche perché c’era di redigere un nuovo progetto, ma entro 15 giorni invieremo tutto alla Provincia. Tutto dipenderà da cosa deciderà quell’amministrazione, ma questa volta non ce ne staremo con le mani in mano. Chi vuole bene all’università di Ascoli è ora che esca allo scoperto. Ma nella conferenza stampa Celani ha trovato anche il tempo per polemizzare con il sindaco di S. Benedetto a proposito dell’università. Con il viso tirato, il sindaco ha consigliato a Gianni Gaspari di occuparsi di più dei problemi di S. Benedetto, mettendo mano a una politica turistica più efficiente. A fare l’università con gli immobili del Comune di Offida e i soldi avuti con i mutui stipulati dalla Provincia sono capaci tutti”.
(Fonte: Corriere Adriatico)

Condividi:

Tags: