Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Il Carnevale si fa in tre


Con l’Epifania ormai alle porte, avranno fine le festività natalizie e presto si entrerà nel periodo di Carnevale. La data ufficiale è il 17 gennaio, festa di Sant’Antonio Abate, e in Offida, è tradizione, faranno la loro comparsa le prime Congreghe con tanto di strumenti musicali. E’ risaputo, infatti, che l’originale “Carnevale Storico Offidano” rappresenta per tutti un momento particolare di vita sociale, un’autentica festa di popolo, sempre meravigliosa, sempre stupenda. Chi non conosce, ormai, il suo “Bove Finto”, i suoi “Velurd”, i suoi veglionissimi, le sue Congreghe. Quest’anno, però, ci sarà qualcosa in più. Delle novità che andranno ad arricchire il territorio piceno.
Il presidente dell’associazione Pro Loco, Luciano Casali, ci ha fornito alcune anticipazioni. “Per la prima volta – ha esordito – abbiamo in progetto un accordo tra la nostra Pro Loco, l’associazione Carnevale di Ascoli e la Pro Loco di Castignano per stilare un “cartellone” unico in cui verranno presentate le varie iniziative che si andranno a svolgere a Carnevale. E’ chiaro – ha precisato Casali – che ognuno resterà nella propria autonomia, continuando con le proprie tradizioni e le proprie manifestazioni. In questo momento stiamo approntando il cartellone con la denominazione “Il Carnevale del Piceno” e quindi ci sarà già un raggio maggiore di informazione. L’ufficialità, con l’accordo tra le parti e i dettagli del programma, verrà data venerdì 16 gennaio, alle ore 12, presso il teatro Ventidio Basso di Ascoli. Alla riunione saranno presenti i sindaci, gli assessori competenti dei tre Comuni e, naturalmente, i presidenti delle Pro Loco e delle Associazioni di Carnevale. Con questa nuova iniziativa, ci auguriamo che, prendendo esempio da noi, altri Comuni e altre Pro Loco, possano aderire per i prossimi anni a questo cartellone, in modo da allargare il cerchio e dare al “Carnevale del Piceno” un significato molto più ampio. Inoltre, per tutti coloro che parteciperanno ai nostri Carnevali ci saranno diverse agevolazioni. Esempio: una persona iscritta all’associazione Carnevale di Ascoli potrà usufruire di uno sconto di 5 euro a tutti i Veglionissimi che si terranno in Offida e viceversa. E sempre restando in tema carnascialesco, abbiamo concordato la rappresentazione di tre commedie da tenersi nei teatri di Offida, Ascoli e Castignano”.
Dunque, una lodevole iniziativa che contribuirà, senz’altro, a fugare gli sterili campanilismi e rafforzare momenti di amicizia. La Pro Loco di Offida, nel frattempo, ha già avviato la programmazione dei Veglionissimi che si terranno al teatro ”Serpente Aureo” il 21, 22 e 23 febbraio, e pur con la crisi economica che incombe, ci sarà una riduzione di 5 euro, per tutti, sul biglietto d’ingresso rispetto allo scorso anno, più un ulteriore sconto di 5 euro per i soci Pro Loco e Unione nazionale Pro Loco d’Italia. (Fonte: Corriere Adriatico – Autore: Nicola Savini)

Condividi:

Tags: ,