Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Gli antichi attrezzi degli artigiani in mostra all’Arena Europa


PORTO SAN GIORGIO – Cambiano i mezzi ma il percorso è sempre lo stesso. Questa è la strada che i nostri artigiani hanno percorso, e continuano a percorrere, per affermare la loro voglia di esserci e di far valere la loro maestria. La Cna è da sempre al loro fianco. E l’esposizione che caratterizzerà la presenza dell’Associazione degli artigiani alla Festa delle Pro Loco di Porto San Giorgio sintetizza al meglio questo concetto.
Ovvero storia, costume ed economia di un territorio. Mario Olivieri di Fermo, ad esempio, associato Cna, ben conosciuto da chi è appassionato di mobili antichi, esporrà, negli stand dell’Arena Europa oltre ai suoi preziosi pezzi d’antiquariato anche alcune biciclette d’epoca. Negli stand dell’Arena Europa gli associati Cna offriranno un ricchissimo spaccato di eccellenze artigiane. I mobili d’arte di “Bric e Brac” (Fermo); i cappelli di Rosa Di Chiara (Montappone); gli accessori al tombolo delle “Confezioni Gisa” di Remo Piccinini (Offida); le ceramiche di Barbara Petrelli (Acquasanta Terme); la creta modellata in mille forme da Alessandro Lisa; il ferro battuto artistico si “Terzo Millennio”; le composizioni di fiori e di frutta di Paola Leonetti (Porto San Giorgio).
Ma non è tutto. Oltre all’Arena Europa, gli artigiani della Cna “occuperanno”, insieme agli orafi di “Art for Job” anche la Sala Imperatori. Questo l’elenco degli espositori: Iolanda Ottavi, merletto a tombolo (Offida); “Giovinarte” di Michele Cognigni, vetro di Murano (Porto San Giorgio); Paola Scipi, Associazione Merlettaie di Offida; Luciana Emili, stilista (San Benedetto del Tronto); Del Moro Astucci di Francesco Virgulti (Porto San Giorgio); Art-Studio di Giovanni Tonelli (Ripatransone); Sigimiko di Sigismondo Capriotti e Mirko Bacelle (San Benedetto); Roberto Gatti (San Benedetto); Vinicio Antonelli (San Benedetto), Arte Gioiello di Silvano Zanchi (Fermo); Arte Idea di Loredana Corbo; Decorarredi di Massimo Mascitti, Marco Olmi e Giuseppe Tannini (Acquaviva Picena). (Fonte: Corriere Adriatico)

Condividi:

Tags: