Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Gli Amici dell’Arte allargano i confini


Ancora soddisfazioni per il GAd’A, il Gruppo “Amici dell’Arte” di Offida che, dopo i recenti successi ottenuti nei diversi teatri dell’hinterland piceno, sbarca ora sulla riviera sambenedettese. Sabato 7 Marzo, infatti, la Compagnia offidana, dopo quattro repliche al “Serpente Aureo” di Offida, porterà il suo ultimo lavoro al teatro “San Filippo Neri” di San Benedetto del Tronto. Si tratta di “Questi Fantasmi”, la nota commedia in tre atti che Eduardo De Filippo scrisse nel 1946. Il Gruppo “Amici dell’Arte” si è costituito, come Associazione Culturale nel Luglio 2004. Nello stesso anno viene rappresentata la commedia “Non ti pago” e fu subito successo. Da questo momento la crescita qualitativa della Compagnia è stata sempre in salita. Nel 2005 va in scena “Uomo e Galantuomo”, sempre di Eduardo De Filippo e l’anno dopo “Miseria e Nobiltà” di Eduardo Scarpetta. Con queste due commedie, il Gruppo ha varcato i confini regionali e nazionali, arrivando a calcare le scene anche nei teatri di Bolzano e Cambridge. In “Questi Fantasmi”, tutti gli attori hanno saputo coniugare, in perfetto equilibrio, gli elementi patetici con gli aspetti umoristici. Tutto si svolge in un appartamento di un palazzo seicentesco dove vanno ad abitare Pasquale Lojacono e la giovane moglie Maria. All’insaputa di Maria, Pasquale ha un accordo con il proprietario, per cui, in cambio dell’alloggio, dovrà sfatare le dicerie sull’esistenza di fantasmi nella casa. Il risultato è affascinante. (Fonte: Corriere Adriatico)

Condividi:

Tags: ,