Vai a…
Offida infosu Google+Offida info on TumblrRSS Feed

Continua l’emergenza idrica


acqua.jpgPersiste l’emergenza idrica in tutto il comprensorio tanto da indurre il CIIP (Consorzio Idrico Intercomunale del ) ad adottare misure sempre più drastiche e restrittive. A partire da oggi infatti la sospensione notturna dell’erogazione di acqua potabile verrà anticipata dalle 23 alle 21. “Le sorgenti calano e i consumi non diminuiscono – si legge in un comunicato del Ciip – Non solo ma le città si stanno ripopolando con la riapertura delle fabbriche e sulla riviera c’è ancora una massiccia presenza di turisti. Una conseguenza inevitabile visto che a giugno non è piovuto mai mentre a luglio e agosto è caduta pioggia per non più di due giorni!”. Enrico Calcinaro, direttore generale del Ciip, aggiunge “Non è possibile garantire la puntualità degli orari a causa dell’elevato numero di serbatoi da chiudere contemporaneamente e della limitata disponibilità del personale adibito all’attività di chiusura”. La sospensione anticipata del servizio interesserà i comuni di Ascoli (centro, Monticelli, Marino, Valle Fiorana, Fonte di campo, Mozzano, Venagrande e Villa Sant’Antonio, San Benedetto del Tronto (zona collinare), Fermo (San Girolamo, Girola, Montone, San Martino, Ete Caldarette, Acquasanta, Appignano, Castel di Lama, Castignano, Castorano, Colli, Folignano, Maltignano, , Rotella, Spinetoli, Acquaviva, Cossignano, Grottammare, Massignano, Monsampolo, Montalto, Montedinove, Montefiore, Monteprandone, Ripatransone, Altidona, Belmonte, Grottazzolina, Lapedona, Massignano, Montefiore, Monte Giberto, Monterinaldo, Monte Vidon Combatte, Montelparo, Monterubbiano, Montottone, Ortezzano, Petritoli e Santa Vittoria. (Alberto Premici)

Condividi:

Tags: ,