Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Concluso il 3° Seminario Interdisciplinare sull’Accoglienza


OFFIDA – Sabato 20 settembre si è concluso a Offida il 3^ Seminario Interdisciplinare sull’Accoglienza, dal titolo Di generazione in generazione: teorie e pratiche dell’accoglienza, organizzato dalla Fondazione Lavoroperlapersona (www.lavoroperlapersona.it), con il patrocinio e il sostegno del Comune di Offida e il patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Ascoli Piceno e del Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Alla sua terza edizione, il Seminario di quest’anno è stato incentrato sull’idea che – di generazione in generazione – si formano, si tramandano, si aggiustano teorie e pratiche dell’accoglienza. Dove le prime (le teorie) sono capaci di proporre un quadro concettuale utile a comprendere e interpretare le seconde (le pratiche), ossia le risposte concrete e le progettualità che si sviluppano nel tempo per consentire il vivere sociale e il progresso dell’umanità. Durante le tre giornate del Seminario si sono trovate risorse culturali, esperienziali, relazionali per approfondire le teorie, ma anche per “toccare” e “visualizzare” le pratiche, quello che sta accadendo nella realtà e che può essere illuminato dalla luce della teoria. La Fondazione Lavoroperlapersona crede infatti che idee e realtà, riflessione e pratica devono dialogare insieme, continuamente, e alimentarsi reciprocamente. Soddisfazione da parte del presidente della Fondazione Lavoroperlapersona Gabriele Gabrielli: “Ci piace pensare che in questi seminari si possano trovare buoni materiali, fertili conversazioni, storie interessanti per far crescere quella consapevolezza senza la quale non c’è libertà. Non bisogna rimanere ingabbiati nella rassegnazione: in queste tre giornate abbiamo cercato di proporre motivi per destare la coscienza critica e restar svegli”.

Con il consueto approccio interdisciplinare che caratterizza le molteplici iniziative della Fondazione Lavoroperlapersona, sono state cinque le sessioni nelle quali è stato affrontato il tema. Cinque prospettive differenti (sapienza e religioni, cittadinanza e diritti, tempo ed economia, apprendimento e tecnologia, città e territori) approfondite da relatori provenienti come sempre da diverse realtà: Federico Amicucci, Reversecoaching, Marco Amicucci, Amicucci formazione, Luigino Bruni, Università LUMSA di Roma, Tiziana Ciampolini, S-NODI, Carla Danani, Università di Macerata , Enrico Loccioni, Gruppo Loccioni, Roberto Mancini , Università di Macerata, Luciano Manicardi, Monastero di Bose, Filippo Pizzolato, Università Milano Bicocca , Silvia Ravazzani, Aarhus University , FrancoVaccari , Rondine.

Tante le novità di questa terza edizione a partire dal momento musicale con i bambini di El sistema, un modello di educazione musicale pubblica, diffusa e capillare, con accesso gratuito e libero per bambini e fanciulli di tutti i ceti sociali, ideato e promosso in Venezuela da José Antonio Abreu. E ancora, lo spazio visuale Poster Café, una galleria di esperienze, pratiche e proposte di accoglienza promosse dalla Summer School sui Beni Relazionali della Fondazione Lavoroperlapersona e ALLAb Luiss, raccontate da importanti organizzazioni locali e nazionali: Amicucci Formazione (Nutrire di Conoscenza), IMA Industries (Take Away. Una storia di welfare aziendale), Gruppo Loccioni (L’impresa di generare bellezza), MAC (aggiungere vita agli anni per generare futuro), Cooperativa Occhi Aperti (Io sono, io valgo, io posso), Associazione Rondine Cittadella della Pace (Capire i conflitti, praticare la pace), Telecom Italia (Generazioni a confronto), Venezia Non Tratta (Progetto di inclusione socio lacorativa)… e il poster fisico dell’Accoglienza: la Fondazione Lavoroperlapersona, sede tra l’altro del Museo Aldo Sergiacomi. Tutti i dettagli sul 3^ Seminario Interdisciplinare sull’Accoglienza su http://www.lavoroperlapersona.it/seminario-2014/

(red)

Condividi:

Tags: ,