Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Concerto di Cristina Ortiz


cristina-ortiz.jpgMartedì 21 al Teatro Serpente Aureo di Offida, recital della pianista brasiliana Cristina Ortiz. Il concerto prevede un programma di grande virtuosismo strumentale ed intellettuale (musiche di Ravel e Rachmaninov). L’incasso sarà devoluto in beneficenza all’Istituto Bergalucci di Offida.

Di Cristina Ortiz, pianista brasiliana nata a Bahia, la critica internazionale pone costantemente in rilievo non solo le eminenti doti virtuosistiche, ma il raffinato intuito musicale, la calda sensibilità e le capacità coloristiche davvero non comuni. Bambina prodigio in patria, ha sviluppato il suo eccezionale talento al Conservatorio di Rio de Janeiro, perfezionando gli studi a Parigi, con Magda Tagliaferro ed a Filadelfia, al Curtis Institute, con Rudolf Serkin. Nel 1969, è stata la prima donna e l’artista più giovane a vincere la “Van Cliburn Competition”. Inizia così una carriera internazionale intensissima che non conosce soste e che conduce oggi Cristina Ortiz, ritenuta una delle migliori pianiste in carriera, in tutto il mondo, sempre accompagnata da unanimi consensi per la particolare tensione e l’immediata comunicativa delle sue interpretazioni nonché per la riconosciuta prodigiosa memoria musicale e la facilità stessa con cui riesce ad ampliare il suo repertorio, continuamente in evoluzione, che comprende almeno sessanta concerti eseguiti regolarmente con tutte le più importanti orchestre tra cui, solo per citarne alcune, la Vienna Philharmonic, l’Orchestra del Concertgebouw di Amsterdam, la Chicago Symphony Orchestra, la Los Angeles Philharmonic, la Wiener Philharmoniker e la Berliner Philharmoniker oltre alla londinese Philharmonia e sempre collaborando con le più eminenti personalità del podio direttoriale, da André Previn a Zubin Mehta, Kyrill Kondrashin, Riccardo Chailly, Rafael Fruhbeck de Burgos, Mariss Jansons, Kurt Masur, Sir Charles Groves e Vladimir Ashkenazy col quale ha compiuto varie ed acclamate tournées con la Royal Philharmonic. Anche la discografia di Cristina Ortiz è delle più ampie e sorprendenti, rappresentata da oltre trenta CD molti dei quali per le prestigiose case discografiche Emi, Decca, e Collins. Dopo aver consegnato al disco gran parte del repertorio pianistico, da Schumann e Chopin a Beethoven, agli impressionisti francesi e spagnoli ed aver registrato tutto l’ultimo Brahms, a Cristina Ortiz appartiene anche l’integrale di Villa-Lobos, compositore del quale ha inciso (per il marchio Decca), tutti i cinque concerti per pianoforte e orchestra. Con il complesso “Consort of London”, ha inoltre registrato i concerti di Mozart, nel duplice ruolo di solista e direttore. Molto attiva ed apprezzata anche nella musica cameristica, Cristina Ortiz è regolarmente ospite dei più rinomati festivals e suona con artisti e complessi di primaria rilevanza, tra cui Antonio Meneses, Lynn Harrell, il Quintetto a Fiati di Praga, I Filarmonici di Roma e Uto Ughi. In Italia la presenza di Cristina Ortiz ricorre nelle programmazioni dei principali centri musicali. E’ infatti ospite delle Settimane Musicali di Stresa, delle Serate Musicali di Milano, del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo e, dall’edizione del 1989, è tra i protagonisti di riferimento del festival internazionale “Estate Musicale Sorrentina”.

Condividi:

Tags: