Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Concerto ad Offida con la banda locale e una formazione tedesca


image La “Emmaus-Kantorei Willich” 2008, coro parrocchiale della chiesa evangelica della parrocchia di Emmaus a Willich al Reno inferiore (Niederrhein) in Germania, è arrivata ieri nel Piceno per un soggiorno culturale tra musica, arte, gastronomia e piacevoli paesaggi. Punto di riferimento è Offida presso il Ristorante “La Fonte” con alloggi anche a “la Botte” e “Nonno Pio”. La permanenza sarà fino a domenica prossima. I componenti saranno ricevuti oggi dal sindaco Lucio D’Angelo, quindi, con l’esperta guida Sylvia Baade, inizieranno le visite guidate ai monumenti di Offida, alle aziende vinicole e, nei giorni seguenti, alle cittadine limitrofe: Ripatransone, Montefiore dell’Aso, Porto San Giorgio, Fermo, Grottammare, Ascoli Piceno. Non mancherà, inoltre, una capatina, nella verde Umbria: Norcia e Castelluccio. Il momento più interessante, comunque, sarà dato dai tre concerti (Konzerte des Chores) che la “Emmaus-Kantorei Willich”, diretta dal maestro Klaus-Peter Pfeifer, eseguirà ad Offida e Ascoli Piceno. Mercoledì 1 ottobre, ore 21, presso la Vinea, concerto amichevole insieme al Corpo Bandistico “Città di Offida” diretto dal M° Ciro Ciabattoni. Il programma comprende brani i musica popolare e musica classica di Schubert, Beethoven, Puccini. Venerdì, ore 21,30 presso il teatro “Serpente Aureo”, concerto con coro e pianoforte con Nikolai Birman e il soprano Nadja Knop, mezzosoprano Susanne Erner-Feyertag. Verranno eseguiti brani di Mozart, Bach, Schubert, Beethoven, Chopin, Liszt, Rachmaninoff, Frisina. Sabato, ore 21,30 presso il Duomo “S. Emidio” di Ascoli Piceno, concerto di musica sacra di cinque secoli per coro. Ingresso gratuito a tutti i concerti. Una grande soddisfazione per il Corpo Bandistico “Città di Offida” che “in nome della musica – ha commentato il presidente Giancarlo Premici – allaccia sempre nuove e più profonde amicizie”. Un evento, dunque, per il Piceno e, in special modo per Offida che ospita uno di più prestigiosi cori tedeschi”. (Fonte: Corriere Adriatico)

Condividi:

Tags: ,