Vai a…
Offida.infosu Google+Offida.info on TumblrRSS Feed

Badante costrige anziana all’elemosina


MONTEPRANDONE – Una badante italiana avrebbe tenuto segregata l’anziana invalida a lei affidata, picchiandola e costringendola a chiedere l’elemosina davanti al santuario di Loreto, o in altri luoghi di culto, per giocare poi i soldi racimolati al Bingo e al videopoker. Con questa accusa i carabinieri di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) hanno arrestato una donna di 64 anni, originaria della Calabria ma residente a Centobuchi di Monteprandone, dove vive anche la vittima. Gia’ nota alle forze di polizia, la badante aveva in cura la signora da due anni. Ora si trova rinchiusa nel carcere di Castrogno (Teramo), con l’accusa di sequestro di persona, circonvenzione di incapace, lesioni personali e riduzione in schiavitu’. L’anziana donna e’ stata invece affidata alla figlia. (Fonte: Agr)

 

Condividi:

Tags: