Vai a…
Offida infosu Google+Offida info on TumblrRSS Feed

Aumenta l’addizionale Irpef


– Il nuovo Consiglio della Consulta comunale per gli stranieri, eletto l’undici marzo scorso, ha provveduto alla nomina del suo presidente. Ad unanimità di consensi. È stato eletto il signor. Faye Mamadou di origine senegalese, la carica di vice presidente è andata alla signora M’ Sakni Ep Brahem Monia di nazionalità tunisina. Pertanto, la nuova consulta per l’immigrazione dei cittadini stranieri residenti nel territorio di risulta composta da Faye Mamadou presidente, M’ Sakni Ep Brahem Monia vice presidente, Beshiri Ardian (Albania) segretario; sono consiglieri: Liu Ying in rappresentanza della Cina, Ndiaye Anna e Sow Diarga ambedue del Senegal. E venerdì sera, come previsto dal regolamento comunale, senza diritto di voto, il presidente Mamadou ha partecipato al consiglio comunale. In apertura di seduta il sindaco Lucio D’Angelo ha voluto rimarcare l’importanza che la consulta degli stranieri riveste nell’ambito sociale del Comune di , come pure di grande rilievo sono i consigli di quartiere i cui dieci presidenti, allo stesso modo, erano presenti alla seduta. In quanto al consiglio comunale esso ha discusso diversi argomenti, ma il punto centrale all’ordine del giorno è stato quello relativo all’approvazione della relazione previsionale programmatica del Bilancio di previsione 2007 e del Bilancio pluriennale 2007/2009. Dopo ampia e approfondita discussione, il bilancio è stato approvato con 10 voti favorevoli della maggioranza (centrosinistra) e 5 contrari della minoranza (centrodestra). Sono state riconfermate le tariffe e aliquote vigenti nell’anno 2006 per l’imposta comunale sulla pubblicità, Tosap e diritti sulle pubbliche affissioni. Per quanto concerne l’Imposta comunale sugli immobili, i prezzi unitari al metro quadrato attribuiti per ogni singola zona territoriale edificabile, per l’anno 2007, sono i seguenti: industriale non urbanizzata Euro 7, industriale o artigianale urbanizzata Euro 22, completamento residenziale Euro 43, espansione non urbanizzata Euro 19, espansione urbanizzata Euro 35, artigianale non urbanizzata Euro 11, turistico ricettiva non urbanizzata Euro 10, area ricadente nel Progetto norma con indice fino a 0,30 Euro 5,50 al mq, area ricadente nel progetto norma con indice compreso tra 0,31 e 0,60 Euro 11 al metro quadrato. Aumentata solo l’addizionale Irpef che passa dallo 0,5 dello scorso anno allo 0,8 per migliorare i servizi e garantire il livello di presenza a tutti i cittadini. Durante la seduta si è registrato un accesso dibattito con interventi mirati però ad una discussione costruttiva per le sorti della cittadina. (Fonte: Corriere Adriatico – Autore: Nicola Savini)

Condividi:

Tags: